Schede madre

Aopen AX4C Max 2: Prodotto di fascia intermedia con piccoli difetti

Pagina 8: Aopen AX4C Max 2: Prodotto di fascia intermedia con piccoli difetti

Aopen AX4C Max 2: Prodotto di fascia intermedia con piccoli difetti

Chipset Intel 875P

Board Revision N77

BIOS R1.01e (06/26/2003)

Aopen AX4C Max 2: Mid-Range Product with a Few Minor Faults


Clicca per ingrandire.

Aopen ci ha mandato quattro piastre da testare, due basate
su chipset Intel 875P e due su chipset 865PE. Tutte le mobo sono prodotte utilizzando
una tecnologia a sei livelli. Il modello di punta è la AX4C Max 2. Nonostante
il chipset 875P, Aopen rinuncia al CSA LAN e fa affidamento su un chip gigabit
della Broadcom, che sovraccarica inutilmente il traffico di dati verso il bus
PCI.

All’inizio dei test abbiamo avuto parecchi problemi nella connessione
con le memorie. In modo particolare con moduli della Corsair (TwinX DDR400),
la mobo rifiutava di terminare la procedura di boot e dava un errore nel BIOS.
Il problema è stato corretto con una nuova versione del BIOS dopo aver
contattato il produttore. In ogni caso la nuova versione del BIOS non è
ancora disponibile quindi per ora non potrete usare moduli della Corsair.

Per limitare la rumorosità Aopen ha istallato un sistema
di controllo delle ventole (Silent Tek 2) sulla piastra, può essere regolato
dal BIOS. In aggiunta il prodotto include un microfono che controlla il volume
della ventola della CPU e fornisce gli input sul volume con un controllo a circuito
chiuso. A causa della descrizione confusa è stato impossibile trovare
la connessione per il microfono. Nella confezione sono inclusi cavi per Serial-ATA
e IDE e supporti aggiuntivi per USB 2.0 e FireWire.

Aopen AX4C Max 2: Mid-Range Product with a Few Minor Faults


La codifica dei colori dei pin
è esemplare.

Aopen AX4C Max 2: Mid-Range Product with a Few Minor Faults


Il livello di rumorosità
è misurato con un microfono FireWire.


 


Pagina 8: Aopen AX4C Max 2: Prodotto di fascia intermedia con piccoli difetti

Indice