Software

ProCapture per Android

Pagina 7: ProCapture per Android

ProCapture per Android

ProCapture ha il merito di seguire un approccio molto professionale alla fotografia, concentrandosi esclusivamente sullo scatto. Non è quindi adatta a chi ama le applicazioni di scatto con fotoritocco integrato, ma per chi ha un approccio classico alla fotografia.

La parte più convincente dell'app si trova a sinistra e sono le varie icone che mettono a disposizione comandi e opzioni che non si registrano spesso in app di questo livello (teniamo poi conto che ProCapture esiste anche in versione gratuita, a prezzo di una risoluzione ridotta a 3.2 MP).

Con queste icone si ha innanzitutto a disposizione il controllo delle modalità di ripresa e scatto, che possono andare dallo scatto temporizzato alla costruzione guidata di una ripresa panoramica. Il secondo pulsante è particolarmente ricco e consente di controllare la modalità di messa a fuoco, richiamare le modalità Scena simili a quelle delle compatte e applicare alcuni effetti base (sì, qualcosa di ritocco in fondo c'è).

Pro Capture è tra le non molte app che permettono di impostare vari tipi di bilanciamento del bianco predefiniti

Spicca poi la possibilità di regolare il bilanciamento del bianco con ben 7 opzioni, compensare l'esposizione da +1.2 a -1.2 EV e avere a schermo l'istogramma della luminosità e una griglia di inquadratura (due opzioni: regola dei terzi e spirale di Fibonacci). Infine, un cursore regola lo zoom digitale.

Ampie le possibilità di condivisione, perché ProCapture può passare le sue immagini a qualsiasi applicazione o servizio in grado di riceverle.

Con le modalità Scena uno smarphone Android assomiglia ancora di più a una compatta digitale

C'è insomma tutto per chi ama studiare un po' le sue inquadrature e avere il controllo (indiretto) dei principali parametri di scatto, il che porta a uno smartphone Android davvero le stesse funzioni di una compatta di base. L'App costa 3,99 euro nella sua versione completa.