Schede madre

PS3, pochi pezzi e in Europa solo nel 2007

Attualmente vi sono milioni di hard-core gamer nel mondo che stanno aspettando il lancio primaverile della nuova Sony PS3 per realizzare una comparativa con Microsoft Xbox 360. Insomma, prima di acquistare molti vorrebbero essere sicuri di disporre del miglior prodotto presente sul mercato. Il problema è che se fino a poco tempo fa Sony aveva assicurato che a marzo vi sarebbe stato il console-day, adesso le dichiarazioni della dirigenza fanno riferimento a date imprecisate del 2006.

Secondo Evan Wilson, analista del settore per Pacific Crest Securities e a quanto pare ben informata sulle questioni Sony, i ritardi saranno piuttosto consistenti. Certamente si avrà a disposizione una macchina quasi totalmente de-buggata e senza difetti, ma a quale prezzo? La prima previsione riguarda le date di lancio: la prossima estate per il Giappone; novembre per Stati Uniti e Canada; il 2007 per l’Europa. Insomma, un disastro distributivo che metterà in fibrillazione l’intero parterre di appassionati e farà brindare Microsoft.

Come se non bastasse il numero delle console disponibili al lancio saranno pochissime. Circa un milione di unità per mercato. Facendo un calcolo di massima, ad esempio, negli Stati Uniti le tre più importanti catene (Best Buy, GameStop e Wal-Mart), potrebbero avere a disposizione per ogni negozio solo 125 pezzi.

In Europa, il nostro paese patirebbe forse ancora di più dato che il mercato anglosassone, come tutti sanno, è normalmente privilegiato. Inoltre, bisognerà tenere conto dell’offerta dei titoli. La prima linea di Xbox360 non si è dimostrata il massimo, sarà così anche per Sony PS3? Nel 2008, forse si potrà fare il punto della situazione.