Storage

QNAP lancia la serie NAS TS-x31K: data center domestico ad alte prestazioni

QNAP System lancia la nuova serie di NAS ad alte prestazioni TS-x31K, composta da tre modelli che differiscono per il numero di alloggiamenti disponibili per le unità di archiviazione: TS-431K con quattro vani, TS-231K con due e TS-131K con un uno. Tutti i modelli supportano l’hot swap dei dischi.

I nuovi dispositivi sono pensati per la gestione dei dati e dei backup centralizzati, per fornire un facile accesso e condivisione dei file con la grande comodità di avere integrate applicazioni multimediali avanzate e la tecnologia di sicurezza per la protezione di Snapshot.

Il minimalista e compatto design permette alla serie TS-x31K d’integrarsi con qualsiasi arredamento domestico col minimo spazio occupato. Ciò rende tutta la serie un ideale investimento per l’utente privato che vuole installare un NAS ad alte prestazioni, creando anche a casa un affidabile sistema d’archiviazione cloud dalle caratteristiche e performance traslate dal mondo professionale.

A bordo dei nuovi QNAP troviamo un processore ARM quad-core Annapurna Labs Alpine AL214 a 32bit con frequenza di 1.7GHz, accoppiato a 1GB di memoria RAM DDR3. Immancabile per questo tipo di dispositivi la Gigabit LAN, a una porta sul modello più piccolo TS-131K e a due porte sugli altri due modelli più grandi; presente inoltre l’interfaccia USB3.2 Gen1 con tre porte.

I drive d’archiviazione si appoggiano a interfaccia SATA III a 6Gb/s e possono essere sia da 3.5″ che da 2.5″, sia meccanici che a stato solido. Con la crittografia AES-256bit i nuovi NAS QNAP possono assicurare una facile, stabile e sicura connessione al proprio cloud privato. La serie offre tutta la praticità che è solita offrire QNAP: troviamo quindi anche qui il sistema di accesso con chiusura e installazione dischi tool-free (senza attrezzi), per una facile e veloce configurazione che allo stesso tempo garantisce la piena la sicurezza e protezione delle unità.

Questi modelli di NAS offrono il giusto mix tra mondo business e privato, offrendosi come piccoli data center in grado di gestire facilmente archiviazione dati, condivisione, backup, sincronizzazione e protezione dati a 360 gradi. Gli utenti possono regolarmente effettuare il backup dai loro computer Windows, MacOS e dai dispositivi mobili. Per aumentare la sicurezza, si ha anche la possibilità di proteggere i backup salvando i dati come copia off-site su un altro NAS o utilizzando un servizio in cloud sul web grazie alla funzionalità Hybrid Backup Sync HBS. L’integrazione della protezione di Snapshot permette, se abilitata, di mitigare le minacce ransomware e di ripristinare con estrema facilità i file desiderati ad una versione precedentemente salvata.

Con questi NAS, QNAP offre anche un bel pacchetto software multimediali. Troviamo Photo Station, Video Station e Music Station, applicazioni che permettono all’utente una facile gestione e visione delle proprie collezioni di media.

Non manca poi la possibilità di trasformare questa serie di NAS in un Plex Media Server, oppure in una stazione di videosorveglianza con Surveillance Station. Con Qsync si possono sincronizzare i propri file tra il NAS, lo smartphone e il computer. L’accesso da remoto è permesso per mezzo di app dedicate come Qfile e i servizi web di myQNAPcloud.

Tutta la serie TS-X31K è già disponibile. La potete su Amazon: qui il modello TS-131K, qui il modello TS-231K e qui il modello TS-431K, acquistabili rispettivamente a circa 220, 265 e 360 euro.

Processore AMD Ryzen7 3700X in offerta su Amazon: 8c/16t, 7nm, TDP di 65W, da 3.6 a 4.4 GHz e supporto PCIe 4.0!