Tom's Hardware Italia
CPU

Radeon Vega e Ryzen del 2018 prodotti a 12 nanometri

Nel 2018 le GPU e le CPU di AMD saranno prodotte con processo produttivo 12 nanometri LP di Globalfoundries.

Alla GlobalFoundries Technology Conference delle scorse ore, il CTO di AMD Mark Papermaster ha annunciato che il prossimo anno CPU e GPU passeranno al processo a 12 nanometri LP di Globalfoundries. Attualmente le soluzioni di AMD sono realizzate a 14 nanometri LPP.

La produzione a 12LP partirà in "risk production" nella prima metà del 2018, permettendo alla casa di Sunnyvale di realizzare CPU Ryzen e GPU Vega in grado di offrire migliori prestazioni e consumare un pochino meno.

Non è chiaro se questo passaggio significherà che assisteremo a un "semplice" die shrink di Ryzen nel 2018 o se vedremo CPU basate su architettura Zen+/Zen 2 create con tale processo. D'altronde AMD, non molto tempo fa, parlava di core Zen+/Zen 2 prodotti a 7 nanometri FinFET.

globalfoundries 12nm lp
Clicca per ingrandire

Interessante notare come questo passaggio di processo produttivo non fosse indicato in nessuna roadmap mostrata negli ultimi mesi – si parlava infatti di 14nm+.

La transizione ai 12nm LP rinsalda la partnership di AMD con Globalfoundries e conferma quanto ormai si era capito da mesi: AMD si è rimessa in carreggiata, riuscendo a sfornare prodotti competitivi e mantenendo tempistiche in linea con i competitor. L'obiettivo di AMD è non farsi trovare impreparata davanti ai 10 nanometri di Intel e alle future GPU GeForce Volta di Nvidia.

zen roadmap
Clicca per ingrandire

Certo, c'è ancora qualche problema da sistemare – vedi il ritardo di Vega – ma le intenzioni e il piglio messo in campo sono di ben altra caratura rispetto a qualche anno fa. Salvo incidenti, Intel e Nvidia dovranno sicuramente fare i conti con AMD nei prossimi anni.


Tom's Consiglia

Con i sei core di Ryzen 5 1600X ha la potenza sufficiente per giocare e lavorare, gestendo anche carichi piuttosto pesanti. Il tutto a un prezzo piuttosto contenuto!