Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede Grafiche

Radeon VII, tutti i dettagli e i benchmark con tanti giochi (fatti da AMD)

L’altro ieri AMD ha annunciato la nuova Radeon VII, scheda di fascia alta con GPU a 7 nanometri che l’azienda promuove tanto per il gaming quanto per i creatori di contenuti. Molti appassionati si aspettavano qualche informazione riguardo le GPU basate su architettura Navi, ma AMD non è ancora pronta e sebbene qualcosa sia destinato a muoversi in tal senso nei prossimi mesi, per il momento bisogna accontentarsi di questa scheda. Scheda che ha portato a un commento da parte del CEO di Nvidia, su cui abbiamo espresso la nostra opinione.

Nelle ore successive all’annuncio, AMD ha diffuso maggiori informazioni sulla scheda, con alcune slide e un numero maggiore di benchmark in gaming, che permettono di farsi un’idea ancora migliore delle prestazioni di questa proposta rispetto alla Radeon RX Vega 64 e al resto del mercato. Come sempre, si tratta di numeri ottenuti dal produttore, quindi vanno presi con cautela fino all’uscita delle recensioni di terze parti.

Prima di elencarvi i risultati, vediamo però le principali differenze tra Vega 10, il chip alla base della Radeon RX Vega 64/56 e Vega 20, GPU che ritroviamo nelle ultime soluzioni Radeon Instinct annunciate un paio di mesi fa e in questa Radeon VII. In entrambi i casi ci troviamo di fronte a un’architettura Graphics Core Next (GCN) 5.0.

Vega 10 è prodotto da GlobalFoundries con processo produttivo a 14 nanometri FinFET, occupa un’area di 495 mm2 e integra 12,5 miliardi di transistor. Vega 20 invece è realizzato con processo a 7 nanometri FinFET di TSMC, si estende per 331 mm2 e integra 13,2 miliardi di transistor. AMD afferma di essere riuscita a incrementare le prestazioni di gioco per area di 1,8 volte rispetto alla RX Vega 64, ha raddoppiato la capacità di memoria e aumentato di 2,1 volte il bandwidth.

La GPU Vega 20 integra 60 Compute Unit, il che significa che offre 3840 stream processor, 240 TMU e 128 64 ROPs. Il core grafico ha una frequenza di base di 1450 MHz ma può accelerare fino a 1800 MHz, raggiungendo così una potenza di calcolo di 13,8 TFLOPs (FP32). La RX Vega 64 conta 4096 stream processor, 256 TMU e 64 ROPs. La GPU funziona a 1247 / 1546 MHz e raggiunge una potenza di calcolo di 12,7 TFLOPs.

Sul fronte della memoria la nuova Radeon VII ha 16 GB di HBM2 che funzionano su un bus a 4096 bit, il che consente di ottenere un bandwidth di 1 TB/s. La memoria funziona a 2 Gbps, mentre il predecessore mette a disposizione 8 GB di HBM2 a 1,89 Gbps su bus a 2048 bit.

Come potete vedere dalle immagini ufficiali, il sistema di raffreddamento della scheda è certamente più elaborato di quello della RX Vega 64 di riferimento, in quanto abbiamo tre ventole. La copertura di color argento è accompagnata dal logo Radeon che si illumina. La GPU è alimentata da due connettori ausiliari a 8 pin e sebbene AMD non abbia rivelato il TDP, il tutto fa pensare a un valore vicino ai 300 watt. Per quanto riguarda le uscite video, il modello mostrato al CES 2019 offre una HDMI e tre DisplayPort.

Per quanto riguarda le prestazioni, AMD ha dichiarato chiaramente che la scheda è nettamente superiore alla RX Vega 64, e rivaleggia con la GeForce RTX 2080 di Nvidia, anche se è bene sottolineare che questa scheda, avendo un’architettura già nota, non supporta novità come il ray tracing, quindi il confronto riguarda puramente i giochi tradizionali basati sulla rasterizzazione e non il rendering ibrido – per amor di completezza, l’unico titolo “ibrido” è BF5 al momento (Nvidia… svegliati!).

Vediamo i numeri, che riguardano anche il mondo della creazione dei contenuti. Nel test DaVinci Resolve 15 la Radeon VII è fino al 27% più veloce della RX Vega 64 e il 2% più veloce della RTX 2080. Nell’editing di contenuti 8K in Adobe Premiere, la Radeon VII è fino al 29% più veloce della Vega 64 e l’8% superiore alla GeForce RTX 2080. In LuxMark la nuova scheda stacca nettamente le altre due, con la RX Vega 64 sotto del 62% e la RTX 2080 del 65%. Infine la Radeon VII è il 27% più veloce della Radeon RX Vega 64 in Blender.

Per quanto riguarda i giochi, AMD ha testato la nuova portabandiera a tre risoluzioni: 2560×1440, 3440×1440 e 3840×2160. La Radeon VII batte la RTX 2080 dell’11,6% e la RX Vega 64 del 28,9% in Battlefield V a 2560 x 1440. In Forza Horizon 4 a 3440 x 1440, la Radeon VII è il 14,8% più veloce della Radeon RX Vega 64 ma finisce dietro la GeForce RTX 2080 dell’1%. Giocando Strange Brigade a 3840 x 2160, la scheda è fino al 42,6% e il 19,2% più veloce rispettivamente della RX Vega 64 e della RTX 2080.

AMD ha parlato delle prestazioni della Radeon VII anche in alcuni titoli eSports. La scheda raggiunge oltre 300 FPS in Full HD, 200 FPS a 1440p e 100 FPS in 4K in Rainbox Six Siege. Per quanto riguarda Fortnite, è il 25% più rapida della RX Vega 64. Infine, sul fronte streaming, AMD afferma che l’impatto prestazionale sul gaming per chi fa streaming con Fortnite in Full HD e 60 fps con OBS è solo del 3% con la nuova arrivata.

Gioco API AMD Radeon VII AMD Radeon RX Vega 64 Differenza
Assassin’s Creed Odyssey DirectX 11 36 FPS 28 FPS 28.6%
Battlefield 1 DirectX 12 80.5 FPS 59.2 FPS 36%
Battlefield V DirectX 11 68.1 FPS 50.5 FPS 34.9%
Battlefield V
DirectX 12 62.2 FPS 46.7 FPS 33.2%
Call of Duty: Black Ops 4 DirectX 11 82.3 FPS 68 FPS 21%
Destiny 2 DirectX 11 65.1 FPS 50.9 FPS 27.9%
Deus Ex: Mankind Divided DirectX 12 53.4 FPS 40.2 FPS 32.8%
Doom (2016) Vulkan 89.5 FPS 67.2 FPS 33.2%
F1 2018 DirectX 12 78 FPS 61 FPS 27.9%
Fallout 76 DirectX 11 76.6 FPS 45.5 FPS 68.4%
Far Cry 5 DirectX 11 62 FPS 49 FPS 26.5%
Fortnite DirectX 11 46.9 FPS 37.4 FPS 25.4%
Forza Horizon 4 DirectX 12 72.8 FPS 62.8 FPS 15.9%
Grand Theft Auto V DirectX 11 76.2 FPS 60.1 FPS 26.8%
Hitman 2 DirectX 11 53.3 FPS 49.7 FPS 7.5%
Just Cause 4 DirectX 11 50.8 FPS 42.6 FPS 19.3%
Middle-Earth: Shadow Of War DirectX 11 54.3 FPS 41.6 FPS 30.5%
Monster Hunter World DirectX 11 35.4 FPS 29.4 FPS 20.4%
Rise of the Tomb Raider DirectX 12 58.3 FPS 46 FPS 26.7%
Shadow of the Tomb Raider DirectX 12 47.5 FPS 36.3 FPS 30.9%
Sid Meier’s Civilization VI DirectX 12 97.1 FPS 78.1 FPS 24.3%
Star Control: Origins DirectX 11 88.9 FPS 69.2 FPS 28.5%
Strange Brigade Vulkan 86.7 FPS 60.9 FPS 42.4%
The Witcher 3 DirectX 11 55.4 FPS 41.4 FPS 33.8%
Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands DirectX 11 36.3 FPS 29.2 FPS 24.3%
Total War: Warhammer 2 DirectX 11 34.6 FPS 28.3 FPS 22.3%
Wolfenstein II: The New Colossus Vulkan 93.4 FPS 74.2 FPS 25.9%
Generale 28.5%

Le prestazioni in tabella sono state ottenute da AMD il 3 gennaio su un sistema Core i7-7700K con 16 GB di memoria DDR4 a 3000 MHz con i driver “18.50” su Windows 10. Tutti i giochi sono stati testati in 4K con impostazioni massime e AMD ha preso la media di tre sessioni separate per ricavare gli FPS medi per ogni gioco.

Ricordiamo infine che la scheda arriverà sul mercato a 699 dollari il 7 febbraio (il prezzo è esentasse, non abbiamo ancora informazioni per l’Italia), accompagnata da un bundle composto da Resident Evil 2, Devil May Cry 5 e Tom Clancy’s The Division 2.