Tom's Hardware Italia
Monitor

Scala di grigi, gamma e colore

Pagina 3: Scala di grigi, gamma e colore
Scala di grigi e tracciamento gamma La modalità standard del Dell S2719DGF offre un’eccellente scala di grigi e un’ottima precisione della gamma cromatica. Se volete calibrare il monitor a vostro piacimento, nella modalità colori personalizzati sono presenti gli slider per modificare gain e bias, oltre che un sistema di gestione del colore per modificare gamma […]

Scala di grigi e tracciamento gamma

La modalità standard del Dell S2719DGF offre un’eccellente scala di grigi e un’ottima precisione della gamma cromatica. Se volete calibrare il monitor a vostro piacimento, nella modalità colori personalizzati sono presenti gli slider per modificare gain e bias, oltre che un sistema di gestione del colore per modificare gamma cromatica e saturazione.

Avremmo potuto concludere i test dopo le misurazioni svolte in modalità standard; con queste impostazioni c’è stato un errore sopra 1 dE solamente con la luminosità al 100% che, comunque, è invisibile a occhio nudo (tutti gli errori sotto 3 dE non sono visibili). Molti monitor non raggiungono questo livello di precisione nemmeno dopo essere stati calibrati, quindi Dell ha fatto decisamente un lavoro fantastico. Il tracciamento della gamma è quasi perfetto, eccezion fatta per una piccola flessione intorno al 10%. Questo porta ad avere delle ombre con più dettagli, tuttavia i neri più profondi potrebbero risultare slavati.

Per fare dei test completi, abbiamo calibrato la modalità colori personalizzati. Usando gli slider per gain e bias, abbiamo ridotto l’errore medio in scala di grigi da 0,91 dE a 0,35 dE. Questo però è come rendere “più perfetto” qualcosa di già perfetto e non si nota nessuna differenza visiva. Dal secondo grafico è possibile vedere anche una piccola variazione nel tracciamento della gamma all’80 e al 90 percento. La variazione rappresenta un piccolo calo della luminanza, ma non si nota minimamente. Passare da modalità personalizzata a standard mostra, in definitiva, due modalità d’immagine identiche.

Confronto

Il Dell S2719DGF si classifica primo (e con un discreto margine di vantaggio) in entrambi i test relativi alla scala di grigi. In base a questi risultati, aggiungeremmo ai monitor che non necessitano una calibrazione anche l’Acer RG270 e l’MSI MPG27CQ.

Non ci sono problemi con il monitor Dell nemmeno per quanto riguarda il tracciamento della gamma. Il tracciato è molto vicino a 2.2 sia con la nostra calibrazione che senza, e il range di valore è molto stretto. Entrambe queste misurazioni promettono risultati eccellenti nella gamma di colori, come vedremo tra poco.

Accuratezza Color Gamut

Qui, ci sono un paio di cose interessanti da notare. Il Dell S2719DGF raggiunge quasi la perfezione nello spazio sRGB, anche se il rosso è leggermente meno saturo del necessario. Non siamo riusciti a risolvere il problema con la nostra calibrazione, tuttavia abbiamo migliorato i colori secondari (ciano, magenta, giallo) modificando i parametri hue. Abbiamo usato gli slider che controllano la saturazione anche per migliorare la luminanza del colore. I numeri che abbiamo ottenuto mostrano come, di fatto, non cambi nulla, ma la nostra calibrazione sembri migliorare leggermente la saturazione. È una differenza minima, ma se alcuni di voi dovessero preferirla vi basterà usare i valori che vi abbiamo mostrato poco fa nella modalità colori personalizzati.

La differenza tra 1,89 dE e 1,91 dE può sembrare insignificante, ma possiamo assicurarvi che una leggera differenza si vede quando si passa dalla calibrazione standard alla nostra. Vi suggeriamo, a questo proposito, di prendere i valori e provare voi stessi. In entrambi i casi, comunque, il Dell S2719DGF ha una fantastica precisione dei colori, e questo tipo di prestazioni raramente si trova nei monitor di questa fascia di prezzo. Dell, in questo caso, sta offrendo grandi performance a basso costo.

Il calcolo di quanto spazio di colore è occupato dalla gamma è stato influenzato da un blu troppo saturo. I punti interni sono precisi, ma al perimetro del triangolo la misurazione al 100% è oltre dove dovrebbe essere. Questo porta ad avere una gamma sRGB del 106,66%, ma con una copertura della gamma DCI-P3 pari al 71,94% non siamo nel mondo dei colori estesi (questo onore, nel gruppo, spetta all’MSI MPG27CQ). Il monitor Dell offre comunque una gamma di colori vividi e con una buona saturazione, in grado di rivaleggiare con qualsiasi pannello IPS o VA dalle caratteristiche simili.