Schede Grafiche

Ricordate Rambus? Ora protegge i chip Nvidia dagli hacker

Nvidia ha siglato un accordo di licenza con Rambus. L'azienda di Santa Clara si è garantita l'accesso a una suite di contromisure da attacchi Differential Power Analysis (DPA), un tipo di attacco side-channel che contempla l'analsisi delle variazioni del consumo energetico o le emissioni elettromagnetiche del dispositivo che si vuole colpire. Tali valori possono essere usati per derivare la chiave crittografica o altre informazioni sensibili dai chip.

rambus dpa
Rambus DPA

La tecnologia di Rambus, messa a punto dalla divisione Cryptography Research, offre un insieme di soluzioni hardware e software che permettono di creare prodotti resistenti ad attacchi DPA. Rambus ha messo a punto una DPA Workstation (DPAWS) che aiuta i propri clienti a difendersi da questo tipo di insidie.

L'azienda ha spiegato che DPAWS "analizza le implementazioni crittografiche hardware e software alla ricerca di vulnerabilità a disposizione di attacchi side-channel energetici ed elettromagnetici" e usa "una suite integrata fatta di hardware e software per la visualizzazione dati al fine di aiutare nell'identificazione e nella comprensione delle vulnerabilità nei chip crittografici".

"Queste minacce non si trovano solo nel campo dell'intelligenza artificiale, nelle auto autonome, nella realtà virtuale e nell'industria professionale della visualizzazione, ma anche in quello aerospaziale e della difesa, nel settore finanziario, in quello retail e in molti altri", sottolinea Rambus.

L'obiettivo della casa di Santa Clara è proteggere i propri prodotti da attacchi sofisticati che in futuro potrebbero diffondersi. Le GPU di Nvidia non servono solo per giocare, ma sono sempre più usate nell'ambito dell'intelligenza artificiale e nelle automobili autonome. La nuova piattaforma hardware a bordo delle automobili di Tesla è di Nvidia.

Le GPU diventano quindi sempre di più un componente critico, un obiettivo per i malintenzionati. Se Nvidia vuole ottenere la fiducia di un crescente numero di clienti non può (e non deve) prendere sotto gamba la sicurezza. Altrimenti – ne abbiamo avuto un assaggio nei giorni scorsi – nell'epoca del "tutto connesso" le conseguenze di una scarsa sicurezza potrebbero essere nefaste e imprevedibili.

Non solo furto di dati sensibili, ma anche hacking: se qualcuno riuscisse a prendere il controllo di un'auto autonoma, con o senza persone a bordo, si creerebbe uno scenario piuttosto pericoloso. La buona notizia è che gli attacchi side-channel come questo richiedono accesso fisico al dispositivo.

Ciò significa che gli hacker probabilmente non adotteranno attacchi di questo tipo su larga scala, ma la possibilità c'è ed è bene che le aziende non lascino nulla d'intentato quando si tratta di sicurezza.

GeForce GTX 1060 3GB GeForce GTX 1060 3GB
ePRICE
GeForce GTX 1060 6GB GeForce GTX 1060 6GB
ePRICE
GeForce GTX 1070 GeForce GTX 1070
ePRICE