Computer Portatili

Samsung Series 5 Chromebook: la RAM è saldata

Il nuovo Samsung Series 5 Chromebook, di fatto il primo portatile con Chrome OS, è stato smontato da iFixit: la valutazione finale non è stata fra le più positive. A parte le numerose analogie con il prototipo Google Cr-48, hanno rilevato un design più curato e dimensioni più contenute. La piattaforma hardware com’è noto è basata sul processore Atom N570 da 1.66 GHz, accompagnato da 2 GB di RAM e un SSD Sandisk da 16 GB.

Samsung Series 5 Chromebook

La nota dolente proviene dalla facilità di riparazione e aggiornamento, che su una scala decimale si è fermata a sei. I maggiori problemi riguardo la memoria RAM, che è letteralmente saldata alla motherboard, e la batteria che richiede elaborate operazioni di smontaggio – insomma, a un neofita è sconsigliato.

###old883###old

Sebbene abbondi la plastica iFixit ha sottolineato però che alcune operazioni sono semplici: la sostituzione dello schermo e dell’unità SSD sono alla portata di tutti. “I nostri analisti hanno scoperto che la Serie 5 è una versione più curata del prototipo piuttosto imperfetto Cr-48”, ha dichiarato Kyle Wiens di iFixit. “Risolve i maggiori difetti e aggiunge il lustro necessario per colpire al cuore la base dei consumatori: aspetto elegante, autonomia superiore alle otto ore e migliori perfomance”.