Schede Grafiche

Sapphire, ecco la nuova Toxic Radeon RX 6900 XT

Sapphire ha presentato la sua nuova scheda grafica della linea Toxic, tradizionalmente dedicata agli appassionati più esigenti, chiamata Toxic Radeon RX 6900 XT Air Cooled. Il prodotto è stato progettato per fornire le massime prestazioni nell’esecuzione di giochi a risoluzione 4K, presenta un boost clock di 2.425MHz, un game clock di 2.235 MHz e 16GB di memorie GDDR6. Così come altre GPU basate sull’architettura RDNA 2, le velocità di clock effettive potranno superare leggermente il boost clock. La RX 6900 XT è la GPU consumer attualmente più potente di AMD e sicuramente equipaggia alcune delle migliori schede video in commercio.

Credit: Sapphire
Sapphire Toxic AMD Radeon RX 6900 XT Air Cooled

La Toxic Radeon RX 6900 XT Air Cooled è dotata di un interruttore BIOS con tre impostazioni: prestazioni, silenzioso e modalità switch software. La prima è quella predefinita, garantendovi le massime performance, mentre, se desiderate modificare le impostazioni al volo, la modalità switch software ci consentirà di applicare la vostra configurazione all’interno del software Tri-X di Sapphire. Infine, come potete immaginare, la modalità silenziosa riduce la velocità delle ventole e fa funzionare la scheda alle frequenze di default.

Il game clock predefinito di 2.235MHz e il boost clock di 2.425 MHz sono leggermente superiori rispetto ad altre schede overcloccate di fabbrica, ma vengono impiegate ancora memorie GDDR6 da 16Gbps, a differenza delle AMD Radeon RX 6900 XT Liquid Cooled. Dispone inoltre di 80 CU e Ray Accelerator, possiede 128MB di Infinity Cache e 5120 Stream Processor.

Credit: Sapphire
Sapphire Toxic AMD Radeon RX 6900 XT Air Cooled
Credit: Sapphire

Sapphire consiglia almeno un alimentatore da 850W e la scheda ha un TDP di poco inferiore a 400W. L’alimentazione viene fornita tramite due connettori di alimentazione a otto pin e uno a sei pin. La scheda sfoggia un design a tre slot e ha le dimensioni di 320×134,8×58,4 mm. È dotata di tre ventole aRGB con alette a forma di V all’interno del dissipatore di calore per ridurre la turbolenza e il rumore. A differenza della NVIDIA GeForce RTX 3090, tutti i moduli di memoria si trovano sullo stesso lato del PCB. Ciò ha permesso al produttore di utilizzare il design di raffreddamento K6.5, che secondo Sapphire raffredda quasi il 38% in più rispetto al precedente K5.

Purtroppo, al momento Sapphire non ha comunicato né prezzo né data di uscita della sua Toxic Radeon RX 6900 XT.

Alla ricerca di un nuovo PSU per alimentare la vostra prossima GPU? Corsair RM750X, alimentatore modulare da 750W, è disponibile su Amazon.