Schede Grafiche

Sapphire, ecco la potente Radeon RX 6900 XT Toxic

L’ultima volta che Sapphire ha commercializzato una scheda grafica con il brand “Toxic” era il 2016, anno in cui ancora non eravamo a conoscenza dei problemi che sarebbero scaturiti diverso tempo dopo, come la difficoltà di acquistare GPU a causa di scalper, miner e pandemia. I colleghi di VideoCardz hanno recentemente pubblicato le prime immagini della nuovissima Sapphire RX 6900 XT Toxic, dispositivo che offrirà prestazioni elevatissime non solo per l’impiego del chip grafico AMD consumer attualmente più potente in commercio, ma anche grazie al sistema di raffreddamento a liquido all-in-one con un massiccio radiatore da 360mm.

Sapphire Radeon RX 6900 XT Toxic

Abbiamo già visto in passato altri produttori realizzare modelli simili, ma le proposte di ASUS ed EVGA possiedono radiatori un po’ più piccoli (240 mm), mentre il nome ed il look generale di questa scheda grafica Sapphire è piuttosto accattivante. Al momento non sono disponibili molti dettagli sul prodotto, ma, come potete vedere dalle immagini allegate alla notizia, utilizzerà una configurazione di alimentazione a 8+8+6 pin. Purtroppo non conosciamo le frequenze di clock, ma sicuramente si potrà contare su un buon overclock di fabbrica e, probabilmente, chip selezionati. Ovviamente non si tratterà di una scheda grafica economica, ma attualmente Sapphire non si è ancora espressa su prezzi e data di lancio.

Sapphire Radeon RX 6900 XT Toxic

Ricordiamo che la Radeon RX 6900 XT è equipaggiata con 80CU, 128MB di Infinity Cache16GB di memoria GDDR6. In base alla nostra recensione, che trovate a questo indirizzo, la scheda offre elevate performance quando si parla di rasterizzazione classica, superando la rivale GeForce RTX 3080 di NVIDIA e dando battaglia alla RTX 3090. Tuttavia, se si guarda alle performance con gli effetti di Ray Tracing in tempo reale attivi, è riscontrabile un decadimento piuttosto consistente delle prestazioni.

MSI MAG B550 Tomahawk è una scheda madre ATX con socket AM4 pronta ad ospitare i nuovi processori di AMD, la trovate su Amazon.