Schede Grafiche

AMD Radeon RX 6900 XT | Recensione

Pagina 1: AMD Radeon RX 6900 XT | Recensione

Annunciata lo scorso 28 ottobre, finalmente da oggi è disponibile la Radeon RX 6900 XT, ammiraglia della nuova famiglia di schede video targate AMD. Come vedremo sulla carta le differenze non sono molte rispetto alla Radeon RX 6800 XT, ma in questa recensione cercheremo di rispondere alla domanda che probabilmente tutti si stanno facendo: riuscirà a battere la RTX 3080?

Design e specifiche tecniche

A livello estetico, la nuova Radeon RX 6900 XT riprende le linee delle due RX 6800 e RX 6800 XT viste qualche settimana fa. Stesso dissipatore a tripla ventola con design open air, stessa bordatura rossa sul lato e stesso backplate in metallo. Se uniamo il design alle dimensioni, la RX 6900 XT è indistinguibile dalla RX 6800 XT; anche l’ultima arrivata di casa AMD misura 267 x 120 mm e occupa 2,5 slot, risultando adatta a praticamente qualsiasi chassis, fatta eccezione per i Mini-ITX più piccoli. Da questo punto di vista, il confronto con la RTX 3090 è impietoso: la top di gamma Nvidia con i suoi 313 x 138 mm occupa 3 slot ed è complicata da installare, oltre che in praticamente tutti i Mini-ITX, anche in alcuni case mid-tower.

Parlando invece di specifiche tecniche, l’AMD Radeon RX 6900 XT è basata sulla nuova architettura RDNA 2 e mette a disposizione 80 Compute Unit, una frequenza di picco di 2250MHz 16GB di memoria GDDR6. L’interfaccia della memoria è sempre 256-bit e il bandwidth totale si attesta sui 512GB/s, mentre il Total Board Power (TBP) è di 300W.

Osservando la tabella riepilogativa qui sotto, è facile notare come l’unica differenza con la RX 6800 XT sia il numero di Compute Unit: rispetto alla sorella minore la nuova Radeon RX 6900 XT ne integra 8 in più, che si traducono in più Ray Accelerator (anche qui uno per CU) e Stream Processor.

Un numero maggiore di Compute Unit andrebbe di pari passo con un aumento del TBP, specialmente se le frequenze rimangono le stesse, ma così non è per la RX 6900 XT. AMD è riuscita a mantenere il TBP entro i 300 watt lavorando molto sull’efficienza energetica della scheda, tuttavia per evitare l’insorgere di potenziali problemi la società consiglia un alimentatore da 850W, contro i 750W suggeriti per la RX 6800 XT.

Radeon RX 6900 XT Radeon RX 6800 XT Radeon RX 6800
Architettura RDNA 2 RDNA 2 RDNA 2
Processo produttivo 7 nm 7 nm 7 nm
Transistor 26,8 miliardi 26,8 miliardi 26,8 miliardi
Dimensioni del die 519 mm² 519 mm² 519 mm²
Compute Unit (CU)  80 72 60
Ray Accelerator  80 72 60
Stream Processor  5120 4608 3840
Frequenza (game / boost)   2015 / 2250 MHz 2015 / 2250 MHz 1815 / 2105 MHz
ROPS  128 128 96
AMD Infinity Cache  128 MB 128 MB 128 MB
Memoria  16GB GDDR6 16GB GDDR6 16GB GDDR6
Bandwidth memoria  512 GB/s 512 GB/s 512 GB/s
Interfaccia memoria  256-bit 256-bit 256-bit
TBP  300 W 300 W 250 W

La nuova Radeon RX 6900 XT ovviamente porta con sé tutte le novità dell’architettura RDNA 2, come AMD Infinity Cache, Variable Rate Shading, supporto al codec AV1 e allo standard HDMI 2.1 e, ovviamente, AMD Smart Access Memory. Abbiamo parlato di queste tecnologie più nel dettaglio nella recensione dedicata alla Radeon RX 6800 XT e RX 6800, quindi vi rimandiamo lì per maggiori informazioni.