CPU

Steam, le CPU a 6 e 8 core sono le preferite dei giocatori

Come saprete, la nostra guida ai migliori processori PC non è solo un vademecum per aiutarvi nella scelta dei migliori processori per il vostro PC dekstop. È anche un supporto per presentarvi e farvi scoprire le ultime soluzioni nella costruzione di processori, in modo da darvi un indirizzo su quale soluzione potrebbe adattarsi meglio alle vostre esigenze. Il sondaggio hardware mensile di Steam, il famigerato store digitale di Valve, conferma ulteriormente le linee guida della nostra guida: nel corso di questa prima parte del 2021, infatti, le CPU a sei e a otto core sono state utilizzate da un numero elevato di utenti, proponendosi a essere le “eredi” delle famiglie dual e quad core.

A cosa si deve questo successo, ancor più straordinario se si considerano i forti rincari determinati dalla carenza di microconduttori? Riteniamo che esso sia riconducibile alla scelta di AMD di “invadere” sia il mercato desktop che quello laptop con CPU hexa e octa-core sviluppate su architettura Zen. Una strategia che Intel, di fronte ai successi della concorrenza, ha scelto di replicare in toto. Il risultato è che le CPU hexa-core sono tra i migliori processori sul mercato, con eccellenti rapporti prezzo-prestazioni e ottime prestazioni di gioco sia su PC fissi che portatili.

Prima di analizzare i dati del sondaggio Steam, due importanti disclaimer:

  1. Il sondaggio non è obbligatorio, per cui non rappresenta l’intera utenza dello store digitale. Purtroppo Valve non ha reso noto quanti dei suoi utenti abbiano scelto di partecipare, rendendo possibile farci un’idea indicativa della rappresentatività di questi dati;
  2. Il sondaggio unisce sia le CPU desktop che mobili. Sappiamo che il mercato è suddiviso all’incirca tra il 46% di PC fissi e un 54% di portatili, ma sono solo supposizioni: il sondaggio di Steam non ci aiuta a districarci.

A questo punto vi rinviamo ai dati riferiti alle CPU, che trovate poco sopra e potete verificare anche a questo indirizzo. Notiamo che le CPU quad-core continuano a essere la soluzione più diffusa tra gli utenti della piattaforma, occupando il 41.61% di market share. Un risultato che, contestualizzato nel tempo, è indicativo di un lento declino: -0.56% rispetto ai mesi scorsi. Le CPU hexa-core sono al secondo posto, occupando il 30.01% del mercato. Interessante notare l’andamento della popolarità, pari a +0.53% rispetto a febbraio e a un notevole +3% rispetto al novembre 2020. A questo ritmo, ci aspettiamo che i processori hexa-core raggiungano la quota di mercato dei quad-core entro la fine di quest’anno.

Spostando la nostra attenzione sui chip octa-core, si nota anche qui un aumento della diffusione: occupano il 12.23% del mercato (+0.28% rispetto a febbraio e circa +2% rispetto a novembre 2020). Hanno quasi raggiunto le CPU dual-core, che detengono il 13.38% (flessione del -0.36% rispetto al mese scorso). Tuttavia, come evidenziato in un tweet dall’utente Chairman Jeb!, dalla fine del 2017 la popolarità delle soluzioni a sei e a otto core è in costante crescita.In questo momento, i chip 8-core sono testa a testa con le CPU dual-core in popolarità, e dovrebbero superare la quota di mercato dual-core molto presto. I chip octa-core sono ancora ben lontani dal competere contro le CPU quad-core, che mantengono ancora la leadership nella quota di mercato.

Nel complesso, il lento declino delle CPU dual e quad-core è inevitabile anche a causa dei carichi di lavoro sempre più multi-thread. Vedremo se, in futuro, gli hexa e gli octa-core entreranno in competizione gli uni contro gli altri: una possibilità che ci sembra lontana, anche tenendo conto del probabile aumento di popolarità dei processori a 10, 12 e 16 core.

Una delle migliori CPU hexa-core di AMD è il Ryzen 5 5600X, perfetta per il gaming. È disponibile su Amazon, non perdertelo!