Storage

SSD Crucial a 98 euro per aggiornare i vecchi PC

Crucial ha annunciato una nuova gamma di unità di archiviazione SSD di fascia economica indirizzata a chi vuole aggiornare i vecchi notebook installando un flash drive con un prezzo inferiore a 1 dollaro per gigabyte. Gli SSD v4 SATA 2 sono prodotti da Micron e sebbene non raggiungano velocità record al pari dei prodotti più lussuosi, garantiscono prestazioni superiori a quelle dei dischi fissi tradizionali. 

Le nuove unità SSD Crucial hanno prezzi convenienti

Basti pensare infatti che un disco rigido tradizionale al top di gamma come il Western Digital Scorpio Black da 7200 RPM arriva a una velocità massima di lettura di 104 MB/s e in scrittura raggiunge i 101 MB/s. La velocità di lettura del v4 è infatti di 230MB/s e quella di scrittura arriva fino a 190MB/s.

Il modello da 128 GB costa 98,39 euro, mentre quello da 256 GB ha un prezzo di 184,79 euro. Ci sono poi modelli da 64 GB a 68 euro circa. Alla base di un listino così conveniente c'è la più diffusa ma vecchia interfaccia SATA II a 3 Gbps, che era la caratteristica peculiare dei prodotti antecedenti al 2011.

I sistemi più recenti installano di norma prodotti SATA III da 6 Gbps, come tanti presenti nel listino Crucial, a prezzi ovviamente meno appetibili. Per capire la differenza di prestazioni basti dire che il top di gamma Intel SSD 520 arriva a punte massime di lettura / scrittura rispettivamente di 550 MB/s e 520 MB/s.

L'offerta include modelli da 32 a 512 GB

Il punto è che un vecchio portatile dalle prestazioni ormai fiacche e con un disco antidiluviano può riprendere smalto con una spesa contenuta sostenibile da moltissimi utenti, invece di spendere molto di più optando per altre soluzioni. Inoltre non è da dimenticare il tasso di guasti minore delle unità SSD rispetto a quello dei dischi tradizionali, che per esempio sugli ultraportatili ha un'importanza non trascurabile.