Schede madre

I chipset per i Pentium D e i Pentium Extreme Edition

Pagina 16: I chipset per i Pentium D e i Pentium Extreme Edition

Per il 2004 Intel aveva introdotto non meno di 20 chipset desktop e nove mobile della serie 800 a supporto dei Pentium 4. Quando quell'anno fu presentato il Pentium D, l'azienda iniziò a commercializzare anche i chipset della serie 900. Solo un paio di anni dopo c'erano un totale di 32 chipset desktop e 14 mobile per le CPU Pentium 4 e Pentium D. Come risultato dell'estrema segmentazione operata dall'azienda, d'ora in avanti ci focalizzeremo solo sui modelli più importanti.

I chipset della serie 900 supportavano la memoria DDR2, in grado di raddoppiare il bandwidth spingendo la frequenza fino a 1066 MHz. Il chipset 945 presentato nel 2005 alzò quel limite a 1333 MHz.

Intel migliorò nuovamente le sue GPU integrate, stavolta raddoppiando il numero di pixel pipeline a quattro e quasi raddoppiando la frequenza operativa. Queste soluzioni integrate furono commercializzate come Graphics Media Accelerator (GMA) 900 e 950. I giocatori furono traghettati alle prime schede video PCI Express in questo periodo, rimpiazzando rapidamente l'interfaccia AGP. L'interfaccia SATA passò al SATA II.

Caratteristiche principali:

  • FSB a 1066 MHz (2004)
  • Memoria DDR2-533 (2004), DDR2-667 (2005)
  • SATA 3Gb/s (2005)

Processori di questo periodo:

  • Pentium 4, Pentium 4 Extreme Edition
  • Pentium D
  • Celeron D
Pagina 16: I chipset per i Pentium D e i Pentium Extreme Edition

Indice