Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

ThermalTake Aquarius III: raffreddamento a liquido a portata di tutti

Pagina 1: ThermalTake Aquarius III: raffreddamento a liquido a portata di tutti
Non sopportate più la rumorosità del vostro computer e avete un po' di dimestichezza con il fai-da-te informatico? Aquarius III è un kit di raffreddamento a liquido dall'installazione relativamente semplice che verrà in soccorso alle vostre orecchie.

La scoperta dell’acqua… fresca!

L’azienda Taiwanese ThermalTake ha presentato la terza versione del suo kit di raffreddamento a liquido. Diversamente dai due precedenti, l’Aquarius III è un kit a liquido esterno che promette buone prestazioni alla portata di tutti gli utenti, anche chi non ha mai armeggiato con un sistema a liquido.

L’utilizzo di questi prodotti necessita infatti di un certo livello di esperienza, dato che un uso errato potrebbe causare seri danni al sistema ed anche alla salute dell’utilizzatore. Un errato montaggio potrebbe portare ad un surriscaldamento eccessivo del sistema con relativo danneggiamento del processore; se invece all’interno del sistema si verifica una perdita di acqua, potrebbe scaturire in un pericoloso cortocircuito.

ThermalTake con il suo prodotto ha cercato di eliminare questo tipo di imprevisti, facilitando l’installazione (grazie all’aiuto di un manuale dettagliato con molte fotografie) e utilizzando alcuni stratagemmi che permettono di minimizzare il verificarsi di incidenti a cui si va incontro durante l’integrazione e l’utilizzo.

Seguendo passo passo il manuale, abbiamo impiegato circa un’ora per la completa installazione di tutte le parti. Il sistema sul quale è stato montato è composto da una scheda madre ABIT IC7, processore Pentium 4 3.2 Ghz e case ThermalTake Xaser III; queste sono le parti che hanno un ruolo principale nell’installazione, non è quindi necessario elencare tutti gli altri componenti del sistema.