Tom's Hardware Italia
Schede madre

MSI: ventola sul chipset AMD X570, nessuno la vuole ma è necessaria

MSI ha parlato della presenza di una ventola sul chipset AMD X570 delle nuove schede madre dedicate alle CPU Ryzen 3000.

Durante un live stream, MSI ha deciso di trattare prima del Computex 2019 un argomento spinoso: la presenza di una ventola per raffreddare il chipset delle nuove schede madre AMD X570, dedicate alle sempre più imminenti CPU Ryzen 3000.

Come molti avranno notato nelle scorse settimane, le schede madre AMD X570 trapelate esibiscono un sistema di raffreddamento attivo sul chipset. Un esempio è la Biostar X570 Racing GT8. Non si tratterà di un’unicità di quella motherboard, tanto che MSI ha scelto di parlarne in anticipo, forse per far abituare gli appassionati (che non vedono una ventola sul chipset da moltissimi anni) all’idea.

In genere gli appassionati non amano l’inserimento di ventole nel case, o almeno ventole imposte da altri. Temono infatti un aumento della rumorosità, visto che si tratta di una ventola di piccole dimensioni che potrebbe girare velocemente (alti RPM). Preoccupazione che MSI però vuole cancellare sul nascere.

“Ovviamente nessuno la vuole, ma è estremamente necessaria per questa piattaforma, perché all’interno ci sono un sacco di cose veloci e dobbiamo essere sicuri che possiate utilizzarle. Questa è la ragione per cui abbiamo bisogno di un adeguato sistema di raffreddamento”, ha commentato un rappresentante dell’azienda durante lo streaming.

MSI ha inoltre spiegato che per la realizzazione della ventola sul chipset si sono rivolti direttamente alla divisione VGA, che da anni lavora per rendere le schede grafiche il più silenziose possibili. Il team infatti ha rielaborato il design Twin Frozr 4 per adattarlo al chipset che includerà, così come le VGA, una modalità 0dB durante la quale la ventola rimarrà inattiva.

Sulle schede video le ventole si attivano solo al raggiungimento di una determinata temperatura (solitamente intorno ai 60°C), ma l’azienda taiwanese non ha specificato quale sarà la temperatura impostata per il nuovo chipset X570. Il rappresentante ha spiegato che nella sua esperienza con i nuovi prodotti la ventola si è attivata durante alcune fasi di gioco, ma ciò non vuol dire che abbia raggiunto un numero di RPM tale da renderla udibile o fastidiosa.

“Avrete probabilmente un grosso dissipatore per la CPU”, ha commentato il rappresentante di MSI, “oltre a una scheda grafica e probabilmente delle ventole nel case. Per cui una ventola così piccola…probabilmente non la sentirete, forse neanche la noterete”. Insomma sembra non ci sarà da preoccuparsi, anche se ovviamente ci riserveremo una verifica sia al Computex che in seguito.

Molti ovviamente si staranno chiedendo: perché è necessaria una ventola per il chipset? Oltre alle parole di MSI, bisogna tenere in considerazione che si tratta del primo chipset sviluppato interamente in casa da AMD da molto tempo. A questo va sicuramente aggiunto il supporto al PCI Express 4.0 per GPU e SSD M.2, che sembrerebbe far “lievitare” il TDP dai 5 watt dei chipset precedenti ai 15 watt. Infine potrebbe essere necessaria per garantire una maggiore stabilità del chipset con overclock elevati.

Il Computex di Taipei è comunque ormai alle porte, e ci sarà modo per approfondire il tema per passare dalle ipotesi a spiegazioni reali e concrete.