Tom's Hardware Italia
Periferiche di Rete

Wi-Fi CERTIFIED ac, più prestazioni senza cambiare hardware

Se si sta facendo streaming video sul tablet, il download su PC potrebbe risentirne. Non più con le nuove specifiche proposte dalla Wi-Fi Alliance. I prodotti Wi-Fi CERTIFIED ac possono garantire migliori prestazioni anche in ambienti affollati.

La Wi-Fi Alliance ha aggiornato le specifiche del protocollo 802.11ac con le nuove caratteristiche "wave 2", che migliorano le prestazioni, in particolare per applicazioni a banda larga in presenza di molti dispositivi collegati. In altre parole, le prestazioni wireless migliorano in quei contesti dove ci sono più collegamenti (computer, smartphone, tablet, tv e altro) contemporanei. Di conseguenza viene introdotta la nuova certificazione Wi-Fi CERTIFIED ac.

Tra le nuove caratteristiche del Wi-Fi ac troviamo infatti il Multi-User Multiple Input Multiple Output (MU-MIMO), che permette appunto di avere più dispositivi collegati senza perdere prestazioni. I dispositivi compatibili potranno inoltre raggiungere velocità tre volte superiori – una caratteristica particolarmente desiderabile per lo streaming o il trasferimento file.

Aumenta poi la banda massima disponibile per canale, da 80 a 160 Mhz; potenzialmente questo raddoppia le velocità di trasmissione. Il nuovo protocollo prevede inoltre fino a quattro flussi spaziali, uno in più rispetto ai tre attuali, e aumenta il possibile numero di canali a 5 GHz.

I dispositivi certificati inoltre possono usare contemporanemante i 2,4 e i 5 Ghz, sfruttando il massimo della banda disponibile e usando l'uno o l'altro secondo l'attività. 

wi fi buffering

"Nel mondo moderno ci sono più dispositivi Wi-Fi per persona e per abitazione, e quei dispositivi richiedono molta più banda", ha commentato l'AD di Wi-Fi Alliance Edgar Figueroa, "la Wi-Fi Alliance ha aggiornato il programma Wi-Fi CERTIFIED ac per soddisfare la crescente domanda e anticipare le applicazioni emergenti, preservando allo stesso tempo l'interoperabilità".

La buona notizia è che molti dei dispositivi attualmente in commercio sono già potenzialmente compatibili, per hardware, e in linea di massima sarebbe sufficiente un aggiornamento del firmware per sfruttare le migliori prestazioni. È possibile verificare la compatibilità dei propri prodotti tramite la pagina dedicata su wi-fi.org.

TP-LINK TL-WR841N TP-LINK TL-WR841N
  

TP-LINK TD-W8960N TP-LINK TD-W8960N
  

D-Link DIR-842 D-Link DIR-842