Software

Windows 11, l’aggiornamento sarà gratuito?

Il 21 e 22 giugno ci sarà l’Amazon Prime Day, due giorni ricchi di offerte e sconti a tempo limitato! Per non perderne nemmeno una, date uno sguardo alla nostra pagina dedicata

Questa settimana è stata caratterizzata da moltissimi leaks riguardo Windows 11 che, ricordiamo, sarà presentato il 24 giugno. L’imminente rilascio del nuovo sistema operativo fa sorgere dei legittimi dubbi: l’aggiornamento a Windows 11 sarà gratuito? Oppure sarà necessaria una nuova licenza o fare un upgrade della propria licenza esistente? Beh, se negli ultimi giorni vi siete fatti questa domanda, sappiate che ci sono grandi possibilità che Windows 11 sarà gratuito, anche per gli utenti che provengono da Windows 7 e Windows 8.1.

Secondo quanto riportano i colleghi di XDA Developers, aggiornare un sistema Windows 10 a Windows 11 sembrerà come installare un aggiornamento qualsiasi tramite Windows Update. Sulla base della build trapelata, il processo di aggiornamento è davvero fluido e tutti i dati dell’utente vengono conservati. Chiunque abbia installato Windows 10 e abbia una licenza valida, potrà eseguire facilmente l’aggiornamento al sistema operativo successivo in modo gratuito e senza grandi difficoltà. Molto probabilmente sarà possibile anche eseguire un’installazione pulita, nel caso in cui l’utente ne abbia la necessità.

Ci sono buone notizie anche per gli utenti di Windows 7 o Windows 8.1. Microsoft non ha ancora annunciato ufficialmente la cosa, ma il nuovo sistema operativo conterrebbe dei file di configurazione destinati agli utenti che eseguono l’aggiornamento dalle versioni più vecchie di Windows. Microsoft aveva messo a disposizione gratuitamente anche Windows 10 e sembra che farà lo stesso anche per la nuova generazione.

La differenza in questo caso sarà solo il modo in cui si installa l’aggiornamento. Windows 11 probabilmente non verrà reso disponibile tramite Windows Update, quindi si dovrà utilizzare il Media Creation Tool per aggiornare il PC. Windows 11 prenderà la chiave di registrazione e la convertirà in una licenza valida per Windows 11. Se invece si sta utilizzando la versione originale di Windows 8, bisognerà installare Windows 8.1 prima di eseguire l’aggiornamento, perché Windows 8 non è più supportato. Anche l’aggiornamento da Windows 8 a 8.1, però, è gratuito.

Microsoft avrebbe deciso di mettere a disposizione Windows 11 in modo gratuito per unificare il più possibile la sua piattaforma. Da quando ha rilasciato Windows 10, abbiamo spesso sentito l’azienda parlare di quanti dispositivi eseguano il sistema operativo. Il mese scorso il CEO Satya Nadella aveva affermato che Windows 10 ora ha 1,3 miliardi di utenti e non sarebbe senso dividere nuovamente la sua userbase tra questo sistema operativo e quello della generazione successiva.