Tom's Hardware Italia
Schede madre

X570, MSI ha fiducia in AMD: ecco la prima Godlike per i Ryzen

MSI ha presentato una gamma completa di schede madre basate sul chipset X570 per i nuovi Ryzen di terza generazione. E c'è anche prima Godlike.

MSI supporta i nuovi processori Ryzen 3000 di AMD con tre serie di motherboard, per un totale di sette modelli. La Gaming series si compone di MEG X570 Godlike, MEG X570 Ace, MPG X570 Gaming Pro Carbon WiFi, MPG X570 Gaming Edge WiFi e MPG X570 Gaming Plus. C’è poi un modello della serie Prestige chiamato Prestige X570 Creation e infine ecco la X570-A Pro.

La Godlike è la punta di diamante, una motherboard E-ATX con un VRM digitale dotati di 14+4+1 fasi capace di gestire un Ryzen 9 3900X pesantemente overcloccato. MSI usa MOSFET Infineon TDA21472 e un controller PWM digitale IR35201. Non mancano due connettori ATX a 8 pin 12 V per la CPU.

Su questa scheda madre MSI ha inserito quattro slot PCI Express x16 (2-way SLI o 4-way Crossfire), tre slot M.2 PCIe 4.0 con Shield Frozr e in bundle offre due soluzioni aggiuntive che aumentano l’insieme di caratteristiche della scheda. La MEG X570 Godlike è accompagnata infatti da un M.2 Xpander-Z Gen4 per installare sulla scheda madre due ulteriori SSD M.2 e un adattatore 10G Super LAN (Aquantia AQC107) che consente di avere connettività Ethernet a 10 Gb.

Un’altra caratteristica interessante della Godlike è lo schermo OLED “Dynamic Dashboard” che può essere usato per monitoraggio o per vedere altri dati utili. Lo schermo è posto tra i quattro slot DDR4 (che supportano memorie in OC fino a 4666 MHz) e il connettore ATX a 24 pin.

Altri aspetti chiave della scheda includono il supporto Wi-Fi 6 grazie a un chip Killer AX1650, l’Ethernet 2,5G offerta da una Killer E3000 e una Gigabit LAN offerta da un chip Killer E2600 e un insieme di porte USB nutrito: 5 USB 3.2 Gen 2 e 6 USB 3.2 Gen 1. La scheda, come altre soluzioni, è dotata di raffreddamento attivo sul chipset – una singola ventola con doppio cuscinetto a sfera che comunque non entra in funzione a basso carico.

La Ace è una soluzione ATX meno elaborata, con meno fasi (12+2+1), supporto DDR4 in OC fino a 4533 MHz, tre slot PCI Express 4.0 x16, Wi-Fi 6 pilotato da un chip AX200 di Intel e connettività di rete gestita da due chip, un Realtek (RTL8125-CG 2,5G) e un Intel (i211AT Gigabit). Sempre presenti tre slot M.2.

MPG X570 Gaming Pro Carbon WiFi, X570 Gaming Edge WiFi e X570 Gaming Plus appartengono a una categoria simile: tutte e tre sono in standard ATX, hanno lo stesso chip audio, il medesimo supporto DDR4 (4400 MHz), due slot M.2 e supportano configurazioni 2-way Crossfire.

La differenza fondamentale riguarda il comparto di alimentazione, con un design a 10+2+1 fasi per la Gaming Pro Carbon, mentre Edge e Gaming Plus usano un progetto 8+2+1. La Gaming Pro Carbon è l’unica con supporto Wi-Fi 6. La Gaming Edge usa un chip Intel Wireless-AC 3168, mentre la Gaming Plus non ha il Wi-Fi integrato.

Prestige X570 Creation e X570-A PRO sono per i creativi, con la Prestige X570 Creation che è una E-ATX con lo stesso progetto sul fronte VRM della Godlike. Ha però qualche differenza a livello di caratteristiche: ha due slot M.2, supporto 2-way SLI o 3-way Crossfire, Wi-Fi 6 o connettività di rete AQC107 10G LAN più Intel I1211AT Gigabit LAN. Questa scheda madre offre inoltre tre USB 3.2 Gen 2 e quattordici USB 3.2 Gen 1.

La X570-A PRO è la versione ATX, con 8+2+1 fasi, due slot M.2, due USB 3.2 Gen 2, otto USB 3.2 Gen 1 e supporto 2-way Crossfire. Si tratta infine dell’unica motherboard a non includere LED RGB.