La nuova foto di Urano sembra un portale dimensionale

L'immagine di Urano catturata dal telescopio spaziale James Webb sembra un portale verso un'altra dimensione, rivelando dettagli inediti del pianeta ghiacciato e dei suoi anelli.

Avatar di Valerio Porcu

a cura di Valerio Porcu

Senior Editor

Il telescopio spaziale James Webb (JWST) ha regalato un'immagine straordinaria di Urano, in previsione del secondo anniversario del suo lancio. Il telescopio, gestito congiuntamente da NASA e Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Canadese (CSA), ha mandato sulla Terra un’immagine che mostra il pianeta ghiacciato in una luce infrarossa, svelando dettagli al di là della percezione umana.

Comparata con le immagini generiche di Urano catturate da Voyager 2 negli anni '80, la foto del telescopio Webb dipinge un quadro più vivido. Grazie ai filtri infrarossi, i sensori del telescopio rivelano un "mondo di ghiaccio strano e dinamico con emozionanti caratteristiche atmosferiche", come descritto dal team operativo.

L'immagine mette in risalto gli anelli di Urano, inclusi "l'elusivo anello Zeta", il più interno e tenue. La capsula nuvolare polare settentrionale è chiaramente visibile come una macchia bianca al centro. L'immagine include anche 14 delle 27 lune di Urano, tra cui Oberon, Titania, Umbriel e altre.

Il JWST utilizza quattro filtri NIRCam, mostrando dettagli nello spettro infrarosso vicino. Astronomi ritengono che queste immagini aiuteranno a comprendere meglio Urano, in particolare l'anello Zeta, per future missioni e come proxy per studiare esopianeti simili nei sistemi solari al di là del nostro.

Gli scienziati credono che le immagini del JWST saranno utili per studiare e comprendere meglio non solo questo pianeta, ma anche le migliaia di esopianeti che sono stati rilevati negli ultimi anni.