Tom's Hardware Italia
Android

AnTuTu: mai più valori anomali con la versione 7.2.6

Con il nuovo aggiornamento, la celebre piattaforma di benchmark, vuole limitare la libertà d'azione di alcuni produttori in una categoria importante come quella dell'espierienza utente

La piattaforma di benchmark AnTuTu si aggiorna alla versione 7.2.6. L’update rilasciato nella giornata di oggi, oltre ad una serie di nuove migliorie, dovrebbe ridurre al minimo le possibilità da parte di un produttore di alterare i valori UX, azione che ha permesso in passato di ottenere punteggi anomali nella stessa categoria andando ad influire in maniera importante sul risultato finale.

Negli ultimi anni è diventato sempre più frequente sfoderare i punteggi ottenuti sulle piattaforme di benchmark come AnTuTu per favorire il lancio prima e la commercializzazione poi, di nuovi smartphone. Molti brand noti come Oppo, Oneplus, Meizu e Huawei sono stati accusati di alterare i punteggi in questione, andando a ritoccare sensibilmente i valori ottenuti dai loro dispositivi. Il metodo più utilizzato è solitamente quello di rilevare il momento esatto in cui un’app è in esecuzione e sprigionare, senza alcun freno e soprattutto senza tener conto dell’efficienza, tutta la potenza della CPU.

Diviene importante cercare di far comprendere come il punteggio ottenuto da un dispositivo su AnTuTu tenga conto delle prestazioni individuali di quattro categorie: CPU, GPU, UX e memoria. Con l’ultimo aggiornamento, la celebre piattaforma, ha voluto limitare un campo in cui il player di riferimento ha maggiore liberta d’azione, l’UX. In questa categoria si testa principalmente l’esperienza dell’utente andando ad analizzare campi come la reattività e la fluidità, contesti sensibilmente condizionati dalla potenza (effettiva e non) del sistema operativo.

La maggior parte dell’utenza, a questo punto, si chiede quali saranno i valori reali espressi dai top di gamma che hanno effettuato il loro passaggio sulla celebre piattaforma dopo questo importante aggiornamento.

Xiaomi Mi 9, nella versione da 6 GB di RAM e 64 GB di storage, è disponibile alla prenotazione attraverso Amazon a 449,90 euro. Lo trovate a questo link.