Apple

Apple: ecco i presunti device in arrivo nel 2021

Ormai lo sanno praticamente tutti, se volessimo chiedere informazioni sui piani futuri di Apple potremmo rivolgerci solo ad una persona, il noto analista di TF Securities, Ming-Chi Kuo, considerato che difficilmente le sue predizioni non si trasformano poi in realtà. Non a caso è stato proprio lui il primo a lanciare le indiscrezioni, attraverso una nota, a riguardo delle prossime novità che potrebbe annunciare la casa di Cupertino nel corso del 2021.

Il primo di questi sarebbe l’ormai noto AirTags, che utilizzato in combinazione con il chip U1 Ultra Wideband, visto per la prima volta sui modelli di iPhone 11 dello scorso anno e l’app Dov’è, sarebbe in grado di segnalare la posizione di oggetti mancanti, rubati o smarriti, nel caso in cui siano stati equipaggiati con uno di questi piccoli portachiavi smart. Il chip U1 permetterebbe di controllare più rapidamente ed accuratamente un elemento selezionato rispetto ad un monitoraggio tramite sistema Bluetooth. Stando alle fughe di notizie apparse in precedenza, gli AirTags sarebbero stati utilizzati per tracciare prodotti come una bicicletta, una valigia, un trasportino per animali ed altri oggetti simili.

Uno dei prossimi dispositivi Apple che molti utenti stano attendendo con impazienza sono gli Apple Glass, così potrebbero infatti chiamarsi i prossimi occhiali intelligenti basati sulla realtà aumentata dell’azienda. In uno dei precedenti rapporti, Kuo aveva esplicitamente dichiarato che non avremmo visto questo dispositivo futuristico prima del 2022, ma nelle ultime settimane, questa data sarebbe stata rivista ed il 2021 potrebbe essere l’anno dell’approdo ufficiale.

In una precedente nota, Kuo ha affermato che Apple starebbe pianificando il rilascio di una serie di nuovi iPad nel corso dell’anno ed alcuni di questi potrebbero vedere il debutto dei display mini LED. Stando sempre alle informazioni fornite in rete, oltre il 40% dei modelli di iPad che vedremo nel 2021 potrebbero utilizzare questo genere di pannelli. L’utilizzo di questa tecnologia introdurrebbe notevoli vantaggi tra cui un maggior contrasto, una migliore luminosità e più efficenza energetica.

Un impulso forte al settore degli iPad lo ha dato la pandemia che ha colpito il mondo nel corso del 2020 e che tutt’ora continua a tenerlo sotto scacco, con molti lavoratori costretti a lavorare da casa e con gli studenti costretti a dover seguire le lezioni a distanza. In queste situazioni, i tablet si stanno dimostrando dispositivi versatili in grado di gestire qualsiasi tipo di attività, non a caso, la domanda è aumentata in maniera importante ed il 2021 potrebbe proseguire il trend positivo.

Su Amazon potete trovare l’iPad Mini di ultima generazione in versione Wi-Fi, con 64 GB di memoria intera, ad un prezzo interessante. Lo trovare a questo link.