Android

Audio, schermo e autonomia

Pagina 4: Audio, schermo e autonomia

Audio, schermo e autonomia

Una grande differenza tra questi smartphone è lo schermo. Il 630 abbina una diagonale da 4,5" a una risoluzione di 854×480 pixel, e ha come risultato una densità pixel di 217 PPI. Lo schermo del 735 è più grande e pari a 4,7", ma aumenta anche la risoluzione che è di 1280×720 pixel, e di conseguenza la densità pixel è superiore e pari a 312 PPI. L'830 condivide la stessa risoluzione del 735, ma ha uno schermo leggermente più grande di 5", e la densità pixel è quindi leggermente inferiore e pari a 293 PPI. La densità pixel definisce la quantità di pixel, di punti che compongono l'immagine, sono raggruppati in un'unità di misura. Più questo numero è alto, più l'immagine è potenzialmente migliore dal punto di vista della definizione.

Nokia Lumia 830 Nokia Lumia 735 Nokia Lumia 630
293 ppi 312 ppi 217 ppi

Tra il 735 e l'830 la differenza è minima, e possiamo considerare una qualità reale identica, cioè la differenza è invisibile a occhio nudo. Per il 630 invece la differenza si vede. Windows Phone, con la sua grafica molto semplice e geometrica, minimizza la differenza, ma non la elimina.

Cambia anche la tecnologia adottata per gli schermi, LCD per il 630 e l'830, OLED per il 735. Parlando di qualità, l'830 è il migliore, quello che mostra i colori più corretti e che copre in maniera uniforme lo spazio sRGB. Segue il 630 e chiude le fila il 735. Un altro parametro importante è la massima luminosità, che per il 735 e l'830 è molto simile e pari a 312/313 cd/m2, mentre per il 630 e di poco superiore, cioè 340 cd/m2. Il 735 ha però il vantaggio di usare uno schermo OLED, che offre maggior contrasto e quindi a parità di luminosità del pannello e ambientale offre una visibilità migliore.

Schermo, qual è il migliore?

Il Lumia 830 è quello che è in grado di offrire una densità pixel elevata e solo di poco inferiore a quella del 735, anche la luminosità non cambia molto, ma i colori sono decisamente più corretti rispetto gli altri due.

Audio

 

Per quanto concerne l'audio, mi concentro sulla potenza massima, poiché la qualità è praticamente la stessa, e se non lo è, siamo sempre nell'ambito del mediocre. Lumia 830 segna una potenza massima di 76.2 dB, il 735 arriva a 73.9 dB e il 630 segna 74.7 dB. Ovviamente l'830 è superiore se si vuole usare lo smartphone spesso con l'altoparlante interno, come con il vivavoce.

Autonomia

L'830 segna un valore di quasi 13 ore, poco più di 12 per il 630 e poco più di nove ore e mezza per il 735. Il 735, nonostante sia il peggiore, raggiunge ugualmente la sufficienza per arrivare fino a sera. Gli altri due sanno fare di più, ma a meno di un uso poco intensivo, dovrete sempre ricaricarli di notte. Il nostro test si compone di un mix di attività, cioè navigazione web su Wi-Fi, navigazione 3G, visualizzazione di video, chiamate, ascolto di musica e videogiochi, in sessioni da 30 minuti, intervallate da sessioni di stand by sempre da 30 minuti. La connettività 3G è sempre accesa ed è attiva la sincronizzazione. Lo schermo è regolato a 200 cd/m2. Questo rappresenta un test intensivo, con un uso più leggero la batteria dura più a lungo, ma è importante considerare un valore con uno scenario reale, che si avvicina all'autonomia minima.