Tom's Hardware Italia
Android

Galaxy Note 7 FE, Samsung prepara il terreno al Note 8

Il Galaxy Note 7 FE è stato ufficialmente presentato da Samsung. Hardware identico al modello originale, tranne che per la batteria meno capiente. L'azienda sudcoreana prepara il campo per il definitivo rilancio di questa gamma.

Samsung ha alzato il sipario sul Galaxy Note 7 FE (Fan Edition). Si tratta della nuova versione del phablet che tanto ha fatto discutere nella seconda parte del 2016 a causa dei casi di esplosione della batteria. L'azienda sudcoreana ha scelto un hardware praticamente identico, tranne che per la batteria meno capiente. Una strategia che sembra preannunciare il reboot definitivo di questa gamma che, nei prossimi mesi, dovrebbe arricchirsi con il Galaxy Note 8.

Il Galaxy Note 7 FE può contare su un SoC Exynos 8890 coadiuvato da 4 GB di RAM LPDDR4. Una piattaforma hardware chiamata a muovere un display da 5.7 pollici QHD (2.560 x 1.440, 518 PPI) realizzato con tecnologia Super AMOLED e protetto da un vetro Gorilla Glass 5 Dual-Edge. Memoria interna da 64/128 GB UFS 2.0, fotocamera posteriore da 12 MP f/1.7 con OIS, fotocamera anteriore da 5 MP f/1.7.

Samsung Galaxy Note 7 FE

Dunque, una copia speculare della versione originale del Galaxy Note 7, anche per quanto riguarda la parte estetica, con la doppia curvatura del display e la scocca unibody in vetro e alluminio. La batteria si riduce però a 3.200 mAh (rispetto ai 3.500 mAh dello scorso anno), mentre ovviamente non manca la S-Pen con tutta la suite dedicata.

Leggi anche: Recensione Samsung Galaxy Note 7

Ed è proprio nel software che sono presenti le novità più interessanti. Infatti, questo Galaxy Note 7 FE può contare sulla medesima interfaccia vista a bordo del Galaxy S8, incluso il nuovo assistente vocale Bixby. Un aspetto che di fatto contestualizza questo dispositivo alla seconda parte del 2017, pur mantenendo un hardware in parte relativo a dispositivi di fascia alta di fine 2016.

Samsung Galaxy Note 7 FE

Il focus di questa strategia però è un altro. Almeno per adesso infatti, il Galaxy Note 7 FE sarà commercializzato solo in Corea del Sud, a un prezzo al cambio di circa 550 euro. Samsung immetterà sul mercato in questione circa 400.000 unità, un numero senza dubbio sostenuto considerando la storia travagliata di questo prodotto.

È evidente comunque come non si tratti di un dispositivo pensato per macinare record di vendite. L'azienda sudcoreana mira a obiettivi ben precisi: da una parte poter rientrare, anche se in minima parte, dalle perdite generate dall'interruzione della produzione della versione originale del Note 7, riutilizzando buona parte delle componenti; dall'altra poter sondare il mercato, nella logica di quanto avverrà nei prossimi mesi.

Samsung Galaxy Note 7 FE

Infatti, il mese di agosto (ma non è escluso che possa essere l'IFA di Berlino a inizio settembre) dovrebbe essere il teatro per la presentazione del tanto atteso Galaxy Note 8, il prodotto con il quale Samsung tenterà di far definitivamente ripartire questa gamma di dispositivi che, fino al caso delle esplosioni dello scorso anno, riusciva nettamente a primeggiare nel segmento phablet Android.

Leggi anche: Samsung Galaxy con batteria a stato solido entro 2 anni

Molto dipenderà dalla differenziazione dell'offerta. Dati alla mano, un elemento come la S-Pen non è mai stato sufficiente a far propendere la scelta verso la gamma Note, come testimoniato da molte indagini di mercato. Oggi come oggi, il rischio che il Galaxy Note 8 possa essere cannibalizzato da un prodotto come il Galaxy S8 Plus (il cui prezzo è peraltro in netta discesa) è assolutamente concreto.

Galaxy Note 8 concept
Un concept del Galaxy Note 8

Samsung dovrà dunque cercare di integrare nel Galaxy Note 8 alcuni elementi di novità che possano far presa sugli utenti. Non è escluso che l'azienda sudcoreana possa puntare tutto sulla scheda tecnica, magari implementando la tanto attesa dual-camera o gli 8 GB di RAM. Tutti dubbi che potranno essere chiariti nei prossimi mesi.


Tom's Consiglia

Il Galaxy A5 2017 è il nuovo smartphone di riferimento Samsung per la fascia media del mercato. È caratterizzato da 3 GB di RAM, display Super AMOLED Full-HD e resistenza a polvere e acqua con la certificazione IP68.