Tom's Hardware Italia
Android

Google Assistant arriva nei dispositivi Sonos (anche in Italia)

Grazie al nuovo aggiornamento software, gli speaker Sonos potranno essere controllati con la voce mediante Google Assistant

I prodotti Sonos sono sempre più “intelligenti”: Google Assistant è ufficialmente sbarcato in alcuni dispositivi prodotti dalla società statunitense, come annunciato in un post pubblicato nel sito web ufficiale. I possessori di alcuni specifici modelli, ovvero Sonos Move, Sonos One e Sonos Beam, potranno quindi sfruttare le potenzialità dell’assistente virtuale.

L’azienda specializzata in sistemi di altoparlanti e componenti hi-fi accoglie Alexa, ovvero l’assistente sviluppato da Amazon, già da un po’ di tempo. Da oggi, i consumatori potranno decidere di continuare a usare l’assistente proposto dal colosso del commercio o di optare per quello di Google.

La funzionalità è inclusa nell’ultimo aggiornamento gratuito disponibile nei seguenti paesi: Italia, Austria, Irlanda, Messico, Norvegia, Singapore, Spagna e Svizzera. Prima di questo momento, la compatibilità con l’Assistente Google era incluso nei prodotti Sonos posseduti dagli utenti che vivono negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, Canada, Australia, Francia, Olanda, Svezia e Danimarca.

Per il momento, i consumatori potranno decidere di utilizzare, grazie ai comandi vocali, l’assistente virtuale per:

  • Riprodurre le tracce audio, passare alla canzone successiva e controllare liberamente la riproduzione.
  • Adoperare le piattaforma di streaming musicale, tra cui Spotify, YouTube Music, Google Play Music, TIDAL, TuneIn e Deezer. Sarà possibile riprodurre uno specifico pezzo, album o una playlist da questi servizi.
  • Controllare la TV, grazie all’ingresso HDMI ARC di Sonos Beam.
  • Gestire e ascoltare le attività e gli appuntamenti.
  • Controllare gli oltre 200 milioni di dispositivi compatibili con la cosiddetta “smart home”.

Il nuovo iPad 10,2 2019 è disponibile all’acquisto su Amazon a 370 euro. Lo trovate a questo link.