Android

Google Pixel 3a e Pixel 3a XL: le differenze tecniche con Pixel 3 e Pixel 3XL

Nel corso della conferenza d’apertura della Google I/O 2019, evento annuale dedicato agli sviluppatori, Big G ha svelato i nuovi smartphone di fascia media Pixel 3a e Pixel 3a XL. Si tratta di due dispositivi che si pongono come alternativa ai top di gamma Pixel 3 e Pixel 3 XL sotto vari punti di vista: hardware, dimensioni e prezzo. Quali sono dunque le differenze tra i quattro?

Le prime differenze le ritroviamo a livello hardware. I modelli precedenti, infatti, rappresentano la proposta top di gamma dell’azienda di Mountain View per il 2018. Per questo, a bordo troviamo il SoC Snapdragon 845 – processore di fascia alta per lo scorso anno di casa Qualcomm – mentre i nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL sono entrambi equipaggiati con il chip Snapdragon 670, pensato dal colosso di San Diego per i dispositivi di fascia media. Inoltre, gli ultimi arrivati sono disponibili solo nella variante con 64 GB di memoria interna.

Il successo delle nuove proposte potrebbe nascere proprio dalle dimensioni compatte ormai difficili da trovare in ambito smartphone. Google infatti presta sempre particolare attenzione alle esigenze di quegli utenti che cercano dei dispositivi maneggevoli. Non a caso, Pixel 3a integra un display AMOLED da 5,6 pollici ponendosi a metà strada – come il Pixel 3 la cui diagonale è di 5,5 pollici – tra il Pixel 3a XL (display da 6 pollici) e Pixel 3XL (display da 6,3 pollici).  In questo caso, Big-G non ha adottato il notch a differenza di quanto visto su Pixel 3 XL che integrava una tacca molto spaziosa. In ogni caso, il più compatto di tutti resta ancora il Pixel 3 con dimensioni pari a 145,6 x 68,2 x 7,9 mm.

Sotto la scocca, cambiano le batterie non solo in termini di amperaggio ma anche per quanto riguarda la tipologia di ricarica. Pixel 3a e Pixel 3a XL integrano una batteria rispettivamente di 3000 mAh e 3700 mAh senza nessun supporto alla ricarica wireless presente invece su Pixel 3 (2915 mAh) e Pixel 3 XL (3430 mAh). Per la gioia di molti, i nuovi arrivi targati Google hanno il jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Manca, però, qualsiasi certificazione IP per la protezione da acqua e polvere.

Specifiche/Dispositivo Pixel 3 XL Pixel 3 Pixel 3a XL Pixel 3a
Display 6,3″ OLED, 1.440 x 2.960 5,5″ OLED, 1.080 x 2.160 6″ OLED, 1.080 x 2.160 5,6″ OLED, 1.080 x 2.220
Processore Snapdragon 845 Snapdragon 845 Snapdragon 670 Snapdragon 670
RAM 4 GB 4 GB 4 GB 4 GB
Memoria 64/128 GB non espandibile 64/128 GB non espandibile 64 non espandibile 64 non espandibile
Fotocamera posteriore 12 MP f/1.8 IMX363 OIS 12 MP f/1.8 IMX363 OIS 12 MP f/1.8 IMX363 OIS 12 MP f/1.8 IMX363 OIS
Fotocamera anteriore 8 MP f/1.8 + 8 MP f/2.2 8 MP f/1.8 + 8 MP f/2.2 8 MP f/2.0 8 MP f/2.0
Connettività BT 5.0, Wi-Fi ac, NFC BT 5.0, Wi-Fi ac, NFC BT 5.0, Wi-Fi ac, NFC, jack BT 5.0, Wi-Fi ac, NFC, jack
Batteria 3.430 mAh 2.915 mAh 3.700 mAh 3.000 mAh
Prezzo A partire da 999 euro A partire da 899 euro 479 euro 399 euro

Pochi cambiamenti sul comparto fotografico dove l’unica differenza è la presenza di una seconda fotocamera frontale da 8MP sui modelli precedenti. Resta, invece, la particolarità della singola fotocamera posteriore da 12,2 MP (f/1.8) con autofocus e OIS.

Infine, capitolo prezzi. Tutte queste differenze si traducono in un dimezzamento del prezzo rispetto al Pixel 3 e Pixel 3 XL arrivati sul mercato rispettivamente a 899 e 999 euro. Mentre Pixel 3a sarà disponibile a partire da domani a 399 euro che diventano 479 per Pixel 3a XL.

I top di gamma Pixel 3 XL e Pixel 3 sono disponibili sullo store ufficiale. Li trovate a questo link.