Android

Huawei investe sull’Europa e sulla sinergia tra brand e clienti

In occasione di IFA 2020, Huawei ha ribadito alla Stampa come sia di cruciale importanza il mercato Europeo tanto da annunciare importanti investimenti per mantenere il ruolo di leader sul mercato.

Sulla scia di questa dichiarazione, la società Cinese ha deciso di aprire nei prossimi mesi ben 8 nuovi flagship Store e oltre 40 Experience Store. Questi garantiranno nuovi posti di lavoro e un servizio confidenziale con i clienti.

Huawei

Huawei non vuole cedere la leadership del mercato e, ora che ha raggiunto la posizione di primo produttore al mondo per vendita di smartphone, ha deciso di confermare gli investimenti in Europa con la prossima apertura dei nuovi Store a marchio unico in Spagna, Germania, Belgio, Regno Unito, Francia e ovviamente Italia.

Altresì Huawei ha l’obiettivo di creare una sinergia ancora più energica tra brand, prodotti e persone. Questo grazie all’assunzione di nuove figure all’interno dei negozi – e degli oltre 40 Experience Store – che creeranno un contatto ancora più stretto con i clienti. Già tuttora le assunzioni sono state tantissime e parlano di oltre 14 mila dipendenti distribuiti in tutto il continente.

Huawei parla anche del suo giovane Store, AppGallery, che nel mentre ha raggiunto il terzo posto per numero di App contenute. AppGallery va veloce e nel giro di un anno è cresciuto del 76%, attualmente Huawei ha censito al suo interno 81 mila applicazioni.

AppGallery è supportato da Petal Search, un motore di ricerca che aiuta l’utente a districarsi nello Store e trovare ciò di cui ha bisogno. Azione importantissima che accompagna l’utente in questa periodo di transizione.

Se volete uno smartphone Huawei con i servizi Google, la soluzione ideale è il P30 Lite con 128 GB di memoria. Ora costa meno di 200 euro e lo trovate qui.