Android

Huawei Mate 9 Pro, schermo a doppia curvatura e 6 GB di RAM

Dopo aver annunciato i nuovi smartphone Mate 9 e Mate 9 Porsche Design, Huawei completa la nuova lineup introducendo il Mate 9 Pro, sostanzialmente un Porsche Design con un prezzo più contenuto, vista l'assenza del noto brand.

Dunque il nuovo Mate 9 Pro si presenta con un design in cui la somiglianza con il Samsung Galaxy S7 edge è ancora più accentuata rispetto a quella del Porsche Design e con lo stesso schermo AMOLED QHD da 5,5 pollici ereditato da quest'ultimo.

id543877

Anche la dotazione hardware non si discosta molto dagli altri due dispositivi della gamma Mate 9: troviamo infatti il nuovo SoC Kirin 960 composta da CPU octa-core con quattro ARM Cortex A73 a 2,4 GHz e altrettanti A53 a 1,83 GHz e GPU ARM Mali G71 a otto core con supporto alle API Vulkan e alla realtà virtuale Google Daydream.

Leggi anche: Huawei Mate 9 in redazione, qualche scatto ravvicinato

Due gli allestimenti previsti, uno base con 4 GB di RAM e 64 GB dedicati allo storage e un top gamma con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Anche qui infine non manca la doppia fotocamera posteriore Leica Dual con un sensore RGB da 12 megapixel e uno monocromatico da 20 megapixel, fotocamera anteriore da 8 Mpixel e batteria da 4000 mAh.

id543875

Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat con interfaccia proprietaria EMUI 5.0. Huawei Mate 9 Pro sarà commercializzato in Cina al prezzo di 4699 yuan (circa 632 euro) per la versione base e 5299 yuan o 713 euro per l'allestimento di fascia alta. Non è chiaro però al momento se questa nuova variante è destinata o meno a varcare la soglia dei confini nazionali.