Android

“IO” è la nuova applicazione per interagire con i servizi pubblici

Finalmente, dopo un’attesa abbastanza lunga, è ufficialmente disponibile “IO”, l’applicazione per interagire in modo semplice e sicuro con i servizi pubblici. La novità, forse a causa dell’emergenza sanitaria, non ha avuto una vera e propria presentazione.

I cittadini italiani interessati possono già scaricare l’applicazione gratuitamente da App Store e Google Play Store. La piattaforma consente di entrare in contatto con tutti i servizi pubblici. Sarà possibile svolgere diverse attività che fino a poco tempo fa obbligavano tutti gli utenti a recarsi personalmente presso gli uffici competenti.

Purtroppo, per il momento, le possibilità sono molto limitate. Ci vorrà infatti ancora un po’ di tempo prima che tutti i servizi vengano digitalizzati. Paola Pisano, la ministra dell’Innovazione, aveva precedentemente dichiarato che l’applicazione sarebbe arrivata entro questo mese e le tempistiche sono state pienamente rispettate.

I cittadini potranno effettuare l’accesso grazie all’identità digitale (SPID). Sul sito web ufficiale è anche stata inserita la roadmap di un progetto destinato a cambiare il rapporto tra gli italiani e la pubblica amministrazione. L’idea per l’app IO è nata durante l’aprile del 2018 ed entro il prossimo luglio la piattaforma sarà arricchita con altre sezioni, tra cui quella dedicata ai documenti. IO è disponibile gratuitamente su:

Tutte le altre informazioni sono disponibili nel sito web ufficiale. Per richiedere la propria identità digitale, basterà seguire la procedura descritta nell’apposita piattaforma.

L’acclamato Xiaomi Mi 9T, con il SoC Snapdragon 855, una tripla fotocamera posteriore, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna e ottime prestazioni, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.