Windows

Lenovo gioca d’anticipo su Microsoft: ecco ThinkPad X1 Fold, il tablet pieghevole

A margine del CES 2020 di Las Vegas, Lenovo ha alzato il sipario sul ThinkPad X1 Fold. Si tratta di un vero e proprio tablet pieghevole basato su Windows 10. Insomma, un concorrente diretto del Surface Neo di Microsoft, in arrivo a fine 2020.

Occorre subito fare una precisazione. La prima versione del ThinkPad X1 Fold sarà basata su Windows 10 Pro. Questo ha costretto Lenovo a realizzare ad hoc un’interfaccia in grado di sfruttare il particolare form factor pieghevole.

L’azienda cinese ha comunque precisato che, nel corso dell’anno, verrà rilasciata anche una versione con a bordo Windows 10X, ovvero la variante del sistema operativo Microsoft pensata appositamente per i dispositivi pieghevoli.

Per quanto riguarda la parte tecnica, la nuova creatura di Lenovo può contare su un display OLED da 13,3 pollici con risoluzione di 2048×1536 pixel e rapporto di forma in 4:3. Sempre sulla parte frontale è stata integrata una webcam compatibile con Windows Hello, così da avere a disposizione un’autenticazione sicura.

Sotto la scocca troviamo i processori Intel Core con tecnologia Intel Hybrid e Intel UHD Gen 11, fino a 8GB di RAM LPDDR4X e fino a  1TB di SSD. Si tratta dunque di un PC always-connected, con la possibilità di avere anche la connettività 5G opzionale.

Una volta ripiegato ad angolo retto, sulla parte bassa dello schermo apparirà automaticamente una tastiera virtuale. Volendo, per chi non vuole rinunciare ai pulsanti veri e propri, sarà possibile applicare su questa porzione di display una tastiera wireless fisica, con una soluzione molto simile a quella vista con i Surface Duo e Neo di Microsoft.

Pesa meno di un chilogrammo, misura 299.4 x 236.0 x 7.8 mm senza cover da aperto (11.5 mm con cover) e 158.2 x 236.0 x 27.8 mm con cover una volta ripiegato. Da un punto di vista costruttivo, la scocca è realizzata in alluminio con rivestimento in pelle.

Buona la dotazione di porte, con una USB-C di prima generazione, una USB-C di seconda generazione, senza dimenticare la presenza dello slot per la SIM e del Wi-Fi 6. La batteria da 50W dovrebbe garantire fino a 11 ore di autonomia.

Arriverà sul mercato a metà 2020 a un prezzo di partenza pari a 2.499 dollari. Dovrebbe arrivare anche in Europa, attendiamo conferme da Lenovo.