Android

OPPO crede negli smartphone con tastiera fisica QWERTY?

Le tastiere fisiche QWERTY hanno perso il loro fascino con l’arrivo degli schermi touchscreen. BlackBerry è stata probabilmente l’unica a portare avanti questo design, nonostante l’agguerrita concorrenza. Tuttavia, le tastiere fisiche potrebbero avere ancora un futuro in un mondo sempre più “touch”. Almeno, questo è ciò che suggerisce un nuovo brevetto OPPO.

Lo smartphone pensato dalla azienda cinese si presenta con un design attuale (bordi sottili e notch a goccia). Sul bordo laterale, appare un accessorio con una tastiera fisica. Più che un dispositivo con tastiera integrata sembra essere un terminale al quale poterla agganciare. Ricorda l’idea del doppio display che LG ha portato su G8X, V50 e V60.

Credit: LetsGoDigital

Apparentemente, la custodia verrebbe collegata al retro dello smartphone consentendo agli utenti di utilizzare i pulsanti. Le immagini del brevetto suggeriscono che siano dei tasti fisici e non touch. Ad ogni modo, è bene sottolineare che i brevetti ci mostrano le varie idee che percorrono i produttori e che non sempre diventano poi un prodotto finito, pronto per la commercializzazione.

In questo caso, infatti, è fortemente probabile che OPPO non abbia portato avanti la sua idea ma che invece sia rimasta tale. Mai dire mai. Chissà se un giorno potranno ritornare le tastiere QWERTY in stile Blackberry.

Se siete alla ricerca di uno smartphone tra 500 e 600 euro, potete consultare la nostra guida aggiornata a questo link.