Android

Samsung Galaxy Note: l’addio sembra sicuro

Pare proprio che il 2021 sarà l’anno dell’addio alla serie Galaxy Note di Samsung. Le indiscrezioni su questa possibilità circolano da mesi, ma ora a riportare la notizia è una fonte autorevole: l’agenzia di stampa americana Reuters. Il colosso di Seul non avrebbe in programma lo sviluppo dei successori della serie Galaxy Note 20, secondo alcune fonti vicine alla questione.

La gamma è sempre stata apprezzata per le sue caratteristiche all’avanguardia, per la presenza di ampi display e soprattutto per l’integrazione della S-Pen che rappresenta il vero tratto peculiare dei Galaxy Note. Che fine farà dunque il pennino se Samsung dovesse dire addio a questa serie? Secondo quanto riferiscono le fonti, il modello di punta della famiglia Galaxy S (possiamo ipotizzare Galaxy S21 Ultra) avrà a disposizione la S-Pen. Non solo. Anche il prossimo smartphone pieghevole potrebbe essere compatibile con l’iconico pennino che – però – potrebbe essere venduto separatamente. Insomma, si direbbe addio alla serie ma non alla S-Pen.

Con questo cambio di rotta, gli sforzi di Samsung verrebbero dirottati verso lo sviluppo di dispositivi pieghevoli. Ricordiamo infatti che il colosso sudcoreano ha sviluppato due diversi form factor, incarnati in Galaxy Z Fold e Galaxy Z Flip, che portano avanti due diverse idee di smartphone pieghevoli.

La scelta di Samsung potrebbe essere conseguenza dell’andamento negativo del mercato dei dispositivi premium. Tom Kang, analista della società di ricerca Counterpoint, ha affermato che la domanda di questa tipologia di dispositivi è drasticamente diminuita e che le vendite della serie Note nel 2020 potrebbero diminuire di un quinto, a 8 milioni di unità.

Insomma, l’anno del decennale potrebbe rappresentare la fine della serie Galaxy Note.

Galaxy Note 20 è disponibile all’acquisto su Amazon con uno sconto di oltre 200 euro. Lo trovate a questo link.