Apple

Siete in pericolo? Niente paura, i prossimi iPhone avranno il Panic Mode

Presto, in caso di pericolo, potrete difendervi estraendo di tasca… il vostro iPhone! Non ci credete? Invece potrebbe essere presto una realtà e sottolineiamo potrebbe, perché si tratta al momento solo di un brevetto e come si sa spesso i brevetti non sono poi realmente impiegati in prodotti reali.

Apple comunque ha depositato un progetto chiamato Fingerprint activation of a panic mode of operation for a mobile device, in pratica un Panic Mode che si attiva tramite impronta digitale.

Il funzionamento è semplice: sarà infatti sufficiente sbloccare il telefono utilizzando un dito differente da quello normalmente impiegato e la "modalità panico" si attiverà immediatamente.

iphone 6s touch id

La funzione più semplice è ovviamente quella di bloccare l'accesso al proprio smartphone e quindi ai propri dati, nel caso in cui vi stiano minacciando per sottrarvelo, ma non è l'unica cosa che può fare.

In questa modalità infatti l'iPhone potrebbe attivare sia la registrazione vocale sia quella video, catturando così la voce ma anche foto o video del malintenzionato. I dati sarebbero poi salvati direttamente su iCloud in modo da essere pronti per essere forniti alla polizia.

Infine il Panic Mode potrebbe anche attivare un allarme audio, come una sirena, bloccabile solo nel momento in cui l'utente confermasse di essere al sicuro, inviare un segnale di pericolo ad altri iPhone nei pressi o avviare un'app specifica, come ad esempio quella telefonica, così da poter effettuare una chiamata.

Visto però che secondo altre fonti già da iPhone 7 Apple potrebbe voler eliminare il tasto Home, integrando il TouchID nel display, la compatibilità tra le due soluzioni è tutta da verificare.