Android

Smartphone Jolla e Sailfish OS anche per l’Italia: 399 euro

La startup Jolla ha ampliato il canale di vendita del suo primo smartphone, lo Jolla appunto, coprendo l'Europa, Italia compresa. Il terminale è equipaggiato con Sailfish OS, basato sul progetto Mer, e ha uno schermo IPS da 4,5 pollici con risoluzione di 960 x 540 pixel e copertura Gorilla 2 Glass. Al centro del prodotto ecco un dual-core Qualcomm da 1.4 GHz, affiancato da 1 GB di RAM.

Non manca una fotocamera da 8 megapixel con autofocus e flash LED, una soluzione frontale da 2 megapixel e 16 GB di spazio per l'archiviazione dati, espandibili con una scheda microSD. Il terminale supporta le reti 3G/LTE e offre, secondo Jolla, un'autonomia di 9 / 10 ore in GSM/3G grazie alla batteria rimovibile da 2100 mAh.

Il tutto è racchiuso in dimensioni di 131 x 68 x 9,9 millimetri, per un peso di 141 grammi. Il prezzo? Come potete vedere dalla pagina di acquisto, si parla di 399 euro, a cui vanno sommate le spese di spedizione, che dovrebbero attestarsi a 15 euro circa. Lo smartphone – nato dall'idea di alcuni ex dipendenti Nokia scontenti del passaggio a Windows Phone – permette di far girare anche applicazioni Android attraverso il negozio Yandex preinstallato. Sono inoltre presenti le mappe Nokia HERE di default.

Acquistarlo o meno? È chiaro che, al di là delle specifiche tecniche o della qualità di Sailfish OS, è un prodotto per chi cerca qualcosa di diverso e vuole puntare su un'azienda giovane. Come tale è un rischio, e 399 euro non sono pochi, in assoluto. Non sappiamo quale possa essere il futuro di Jolla: azienda di successo, fallimento, preda di qualche pesce più grosso. Oggi l'acquisto di questo smartphone deve essere soppesato attentamente. Da parte nostra non vediamo l'ora di provarlo per valutarne le qualità nel modo più oggettivo possibile!