Android

Sunrise Calendar, app Android e iPhone per non mancare mai un impegno

Ogni smartphone moderno nasce con diverse applicazioni preinstallate, tra cui non manca mai il Calendario. Un'app che idealmente sostituisce la vecchia agenda cartacea, e che useremo per segnare appuntamenti, ricorrenze o anche cose da fare – molti la usano al posto del task manager o come semplice promemoria.

2015 10 02 11 31 39
2015 10 02 11 33 15
2015 10 02 11 35 04

Le applicazioni predefinite di Apple, Google e Microsoft sono di buona qualità, ma naturalmente si può trovare di meglio sui rispettivi store. L'applicazione di questa settimana scelta da Tom's Hardware è Sunrise Calendar, un calendario realizzato da Microsoft – che ha comprato l'omonima società qualche tempo fa.

All'epoca, parliamo di febbraio 2015, si disse che Microsoft aveva comprato la migliore applicazione di calendario per Android e iOS, e ancora oggi sono molti a pensarla così. Di certo Sunrise ha alcuni aspetti interessanti, che per qualcuno la rendono preferibile alle (comunque ottime) Google Calendar e Calendario di Apple.

Come le altre app di questa categoria, anche Sunrise si basa su un calendario Web esistente da integrare a quello già presente sul dispositivo. Potremo configurarla con quello di Google, Facebook, iCloud, Office365 (Outlook), Exchange.

2015 10 02 11 35 36
2015 10 02 11 33 52
2015 10 02 11 37 00

Dopodiché troviamo uno dei vantaggi chiave di Sunrise, vale a dire la possibilità di integrare molte tra le applicazioni di produttività più famose, come Evernote, Todoist, TripIT, Wunderlist, Trello, GitHub e tante altre. Solo questo aspetto, da solo, potrebbe convincere molti a preferire Sunrise. È anche possibile inserire calendari aggiuntivi come i giorni di vacanza nazionali, gli eventi sportivi, la programmazione TV e altro. Dopo aver completato questi primi passaggi, potremo configurare le notifiche e altri dettagli.

Sunrise è quindi un'applicazione molto potente e flessibile, che ci mostra il calendario con un'interfaccia relativamente ovvia. La parte superiore dello schermo è occupata dal mese intero, e quella inferiore dalla lista di impegni. Scorrendo tale lista, in basso a sinistra compare una freccia rossa per tornare a "Oggi".

In alto a destra c'è un pulsante "+" per aggiungere un nuovo evento – possiamo decidere in quale calendario inserirlo (se ne abbiamo più di uno), invitare persone e altri dettagli. Accanto a questo tasto c'è un menu hamburger "rotante", che ci fa passare alla visualizzazione tipica di Google Calendar per desktop. In centro e in alto, invece, c'è un pulsante che riprende il logo dell'app stessa, per visualizzare gli inviti che abbiamo ricevuto.

L'interfaccia è funzionale ma non perfetta. Per esempio non ruota quando mettiamo il telefono in orizzontale, il che risulta fastidioso con un calendario particolarmente pieno. E per accettare o rifiutare un invito ci vogliono tre tocchi, un po' troppi per un'operazione simile. Qualche piccolo difetto c'è, quindi, ma Sunrise Calendar è sicuramente un'applicazione che vale la pena di provare.

button apple download button
Scarica Google Play

Conosci applicazioni che secondo meritano spazio in questa rubrica? Fammelo sapere a valerio@tomshw.it