Windows

Windows 10 Mobile, prorogata al 14 gennaio 2020 la fine del supporto

La fine di Windows 10 Mobile è stata “rinviata”: la società ha recentemente annunciato che il supporto non è terminato lo scorso 10 dicembre, ma resterà attivo fino all’ormai imminente 14 gennaio. Solo pochi giorni fa era stata diffusa una notizia che annunciava un ennesimo fiasco per Microsoft, una delle società di informatiche più importanti del mondo: la versione mobile di Windows 10 si appresta a scomparire e, insieme a lei, anche l’obiettivo prefissato dal produttore.

Con la versione 1709 di Windows 10 Mobile, lanciato per la prima volta nel 2015, pensavamo di dover salutare per sempre il sistema operativo. In realtà, proprio durante le scorse ore, una rettifica ci preannuncia che Microsoft intende mantenere il supporto attivo fino al 14 gennaio 2020. A partire da questa data, i dispositivi su cui gira Windows 10 Mobile e Windows 10 Mobile Enterprise non riceveranno nuovi aggiornamenti di sicurezza, hotfix, supporto gratuito o aggiornamenti dei contenuti tecnici.

Molto probabilmente, il rinvio è stato pensato per avere il tempo materiale di diffondere un ultimo update, che sancirà ufficialmente la fine di questa esperienza. Questo potrebbe essere il campanello d’allarme che spingerà molti utenti a cambiare device, puntando su Android o iOS.

Anche davanti a questo ennesimo fallimento, solo poche settimane fa, Bill Gates aveva dichiarato che la versione mobile di Windows avrebbe potuto prendere il posto che oggi è saldamente posseduto da Android.

Xiaomi Mi 9 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile su Amazon a circa 249 euro. Lo trovate a questo indirizzo.