Tom's Hardware Italia
Android

Redmi Note 8 Pro arriva in Italia: 6 GB di RAM e fotocamera da 64 MP a 299,90 euro!

Xiaomi Redmi Note 8 Pro sarà disponibile sul mercato italiano a partire dal 5 ottobre con 6 Gigabyte di RAM e 128 Gigabyte di memoria.

Un nuovo smartphone Xiaomi di fascia media. Questa volta è il Redmi Note 8 Pro (già presentato in Cina), dispositivo che, almeno sulla carta, sembra già avere le carte in regola per fare man bassa nel segmento compreso tra i 200 e i 300 euro. Arriva in Italia infatti a 299,90 euro nella configurazione con 6 Gigabyte di RAM e 128 Gigabyte di memoria interna. Lo smartphone sarà commercializzato a partire dal 5 ottobre.

Uno dei punti chiave del Redmi Note 8 Pro è senza dubbio il comparto fotografico. Sul retro infatti ci sono quattro fotocamere, con il sensore principale da ben 64 Megapixel (si tratta dell’ormai famoso sensore realizzato da Samsung in collaborazione proprio con Xiaomi). Quest’ultimo è coadiuvato da un secondo grandangolare da 8 Megapixel, da uno per le macro da 2 Megapixel e da un sensore di profondità sempre da 2 Megapixel.

Insomma, tanta versatilità che, da quello che abbiamo potuto constatare in queste prime ore di utilizzo, sembra convincere. Come potete osservare voi stessi dagli scatti infatti, in diurna il livello di dettaglio è particolarmente elevato. Avremo comunque modo di approfondire il tutto in sede di recensione, ma le premesse sono ottime. Discorso analogo per la fotocamera anteriore da 20 Megapixel, in grado tra l’altro di registrare video in Full-HD a 30 fps.

Il modulo fotografico posteriore è comunque sporgente, tanto da rendere instabile lo smartphone quando lo si poggia su di un piano. La scocca è realizzata in vetro e sulla parte frontale c’è un notch a goccia, che ospita appunto la fotocamera anteriore. L’ergonomia non sembra esaltante, anche perché i materiali utilizzati lo rendono scivoloso (l’esigenza di una cover si fa sentire). I pulsanti fisici si riescono comunque a raggiungere con le dita e personalmente ho trovato azzeccato il posizionamento sul retro del sensore biometrico.

Il display è un pannello da 6,53 pollici con risoluzione di 1.080 x 2.340. Ovviamente, ancora presto per tirare le somme, ma ciò che mi ha colpito immediatamente è la buona visibilità all’aperto. Si tratta di un display IPS LCD, caratterizzato da un rapporto di forma in 19.5:9 e protetto, peraltro, da un vetro Gorilla Glass 5. Insomma, il classico schermo che Xiaomi integra negli smartphone di questa fascia di prezzo, nulla di più e nulla di meno.

C’è invece grande curiosità attorno alla piattaforma hardware che muove questo Redmi Note 8 Pro. Sotto la scocca troviamo infatti un processore MediaTek Helio G90T, con tanto di raffreddamento a liquido. A primo impatto il dispositivo sembra essere veloce e scattante, ma è ovviamente presto per esprimere un giudizio definitivo. Si tratta comunque di un SoC a 12nm, per cui occorrerà verificare l’autonomia, che può comunque contare su una batteria da ben 4.500 mAh (ricarica rapida a 18W).

Redmi Note 8 Pro potrà essere acquistato attraverso mi.com a partire dal 5 ottobre. Xiaomi sembra aver tirato fuori l’ennesimo coniglio dal cilindro, anche se continua a infoltire il proprio catalogo smartphone, creando inevitabilmente confusione, con prodotti che spesso si accavallano. Avremo modo comunque di tornare su questo dispositivo nel corso dei prossimi giorni.

Aggiornamento 23/09/2019 ore 15:35

Xiaomi ha fatto sapere che a partire invece dalle ore 9:00 del 26 settembre in esclusiva su mi.com sarà disponibile in stock limitato la versione con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna nei colori Mineral Gray e Forest Green al prezzo di €259,90.

Xiaomi Mi A3 con Android One è disponibile all’acquisto su Amazon a 200 euro tramite questo link.