Giochi PC

Batora: Lost Haven è il nuovo gioco degli sviluppatori di Remothered

Batora: Lost Haven è il nome del nuovo videogioco di Stormind Games, studio italiano con sede in Sicilia e noto per i due Remothered, Tormented Fathers e Broken Porcelain. Il titolo uscirà su PC, Nintendo Switch, PS5, PS4, Xbox Series X e Series S e Xbox One, configurandosi dunque come progetto che guarda a entrambe le generazioni di console, e sarà un action RPG di stampo narrativo, non lineare, con ambientazione sci-fi e visuale isometrica. Il gameplay si colloca a metà tra il twin stick shooter e l’hack & slash, e, pur ispirandosi alla lontana alle recenti produzioni di Housemarque (Alienation, Nex Machina), presenta diverse caratteristiche peculiari.

Il gioco ha già una sua pagina ufficiale sulla piattaforma di Valve, con data di uscita ancora da annunciare e un bel po’ di informazioni, tra cui la sinossi ufficiale, che recita così: “Avril era una normale ragazza di 16 anni, almeno fino a quando una catastrofe non devastò la terra distruggendo tutto ciò che le era caro. Ora il destino del suo pianeta natale grava sulle sue spalle, e solo sfruttando i nuovi poteri fisici e mentali che le sono stati donati potrà riuscire a salvarlo. Le scelte fatte durante il suo viaggio interplanetario cambieranno il destino dell’universo, e starà ad Avril decidere di chi fidarsi, scoprendo ben presto che la linea tra il bene e il male è molto più sottile di quanto sembri.”

Batora: Lost Haven è sviluppato da un team che comprende diversi autori di videogiochi tripla A (Batman: Arkham, Assassin’s Creed), mentre la scrittrice Anne Toole (Horizon: Zero Dawn, The Witcher), vincitrice di un Writers Guild Award, ha contribuito a scrivere la sceneggiatura. Il racconto si evolve dinamicamente in base alle nostre scelte, che porteranno la storia a concludersi con finali multipli; la direzione artistica, invece, si ispira allo sci-fi anni ’50 e ai lavori di Alphonse Mucha e Paul Lehr. l’intenzione degli sviluppatori, come dichiarato dall’art director, è quella di seguire un approccio “completamente diverso dal fotorealismo di oggi”, puntando più su uno stile che richiami un vero e proprio dipinto in movimento.

Tra le principali caratteristiche, che è possibile leggere direttamente sulla pagina ufficiale del gioco, quella che ci lascia più incuriositi è il dualismo tra il fisico e la mente della protagonista, che si rifletterà in due stili di combattimento completamente diversi: questi ultimi dovranno essere padroneggiati entrambi dai giocatori, e sembra che la loro alternanza sarà di vitale importanza per progredire nell’avventura. Avril potrà comunque utilizzare la forza o la diplomazia per trattare con le fazioni presenti su ogni pianeta, in modo da plasmare un cammino unico per ogni giocatore. In attesa di saperne di più su Batora: Lost Haven, potete sempre whishlistarlo su Steam!

Su Amazon Italia potete trovare l’ultimo videogioco finora rilasciato da Stormind Games, Remothered: Broken Porcelain, in versione PS4, Xbox One o Nintendo Switch.