PlayStation

Death Stranding, guida alla Cronopioggia

Pagina 9: Death Stranding, guida alla Cronopioggia

La temibile Cronopioggia in Death Stranding è uno dei tanti effetti della misteriosa catastrofe che ha sconvolto il mondo di Sam Porter Bridges, trovando nelle condizioni atmosferiche un nemico ben peggiore dell’acido o dell’acqua. Fin dai primi minuti di gioco ci viene infatti spiegato che questa Cronopioggia, in inglese Timefall, invecchia tutto ciò che le sue gocce toccano, portando eventualmente alla morte per anzianità.

La Bridges ha creato tute e attrezzature atte a contrastare questo fenomeno in modo da facilitare i corrieri della propria compagnia, tuttavia il resto del mondo si trova in balia di queste tempeste temporali. Non solo le Cronopioggie rappresentano quindi una minaccia per la loro composizione, ma sono anche il terreno perfetto per far comparire le CA (o BT), rendendo la percorrenza delle aree piovose il momento più arduo per qualsiasi consegna. Qui di seguito troverete alcuni consigli che vi aiuteranno a gestire le situazioni in cui incapperete in tale condizione, cercando di ottimizzare la durata del carico e dei vostri strumenti.

Cercare Riparo e Durata della Cronopioggia

Quando le vostre manette emetteranno un segnale acustico e il cappuccio si solleverà, sarete ufficialmente incappati in una Cronopioggia. La prima cosa da fare è quella di cercare riparo sotto qualsiasi cosa possa avere un “tetto” per evitare di farvi bagnare. Nonostante a Sam non succeda assolutamente nulla sotto la Cronopioggia, il carico che trasporterà subirà una lenta degradazione per ogni goccia e questo può essere davvero un problema se la tratta da percorrere si rivelasse lunga.

Sedersi sotto a un riparo potrebbe essere un buon momento per gestire il proprio carico, dormire o ripristinare il vigore perduto nel tragitto. Il problema dell’aspettare che la tempesta passi però è che la durata di una Cronopioggia è abbastanza imprevedibile e potrebbe smettere dopo cinque minuti o dopo una mezzora di tempo reale.

Alcune consegne potrebbero avere un timer e, quindi, non concedervi il lusso di poter posare il controller. In quel caso la manovra più saggia sarebbe quella di sbrigarsi il più possibile, magari procedendo di riparo in riparo fino a soprassare la precipitazione. Se state giocando online, come vi abbiamo consigliato, sentitevi liberi di lasciare un Cartello nei Rifugi che trovate in modo da dare una mano agli altri giocatori, oppure costruite voi stessi una stazione di sosta con la CCP.

Naturalmente l’effetto della Cronopioggia di Death Stranding si applica anche alle strutture costruite online, ai veicoli e a qualsiasi altra cosa sia sotto il suo effetto. Tenetelo bene a mente quando deciderete di iniziare a costruite ponti e altri importanti oggetti che, eventualmente, necessiteranno di una manutenzione.

Proteggere il Carico

Come detto prima, vi potrebbe capitare di non avere scelta e di dover camminare sotto la Cronopioggia. Quando vi troverete in questa situazione, la prima cosa da fare è gestire il proprio carico posizionato Sulle Spalle. Gli oggetti in fondo al vostro “zaino” saranno più protetti dagli effetti deterioranti della precipitazione, perciò mettetegli sopra qualsiasi altra cosa non rappresenti l’obiettivo primario dell’ordine. Questo naturalmente non preverrà in alcun modo l’effetto, ma lo rallenteranno sensibilmente e vi garantiranno quantomeno una durevolezza maggiore della Cassa.

Il gioco vi fornisce anche diversi strumenti per contrastare le conseguenze della Cronopioggia sulle scatole che avvolgono gli oggetti nei pacchi, ad esempio utilizzando il comodo Spray in grado di riparare l’integrità della cassa. Vi consigliamo di portarne sempre una o due unità con voi, considerando soprattutto l’imprevedibilità della Cronopioggia. Evitate, ovviamente, di portare a mano il carico prezioso durante la Cronopioggia. Piuttosto preferite le posizioni più coperte e, se possibile, utilizzate sempre i ripari per controllare le condizioni della merce.

Dopo anni di sviluppo Death Stranding è finalmente disponibile: potete ordinarlo anche su Amazon a questo indirizzo.

 

 

Pagina 9: Death Stranding, guida alla Cronopioggia

Indice