PlayStation

Death Stranding, disponibile la visuale in prima persona

L’alone di mistero che Hideo Kojima continua ad insinuare all’interno del suo nuovo ed attesissimo titolo Death Stranding, non sembra affatto affievolirsi. È anche vero che, più passano i giorni, più Kojima rilascia informazioni sul suo account Twitter ufficiale, specialmente dopo i trailer e la sessione di gameplay mostrati durante la Gamescom di quest’anno.

Dopo le dichiarazioni di Geoff Keighley che descrivevano il gioco come un’opera che il pubblico non è ancora pronto ad accogliere, e l’interessante intervista a Kojima da parte del portale tedesco 4Player, spunta in rete sul profilo Twitter dello sviluppatore, un ulteriore indiscrezione: nell’opera sarà possibile utilizzare la visuale in prima persona ma non sarà assolutamente uno sparatutto in soggettiva. Oltre a non essere uno sparatutto in soggettiva, Kojima ha anche annunciato che il gioco sarà diverso da uno stealth game tradizionale, ribadendo che si tratta di “un genere di gioco completamente nuovo“, riferendosi ovviamente allo Strand Game, incentrato sul Social Strand System.

Death Stranding

A quanto pare dunque, è confermato che in Death Stranding vi sarà la possibilità di passare dalla visuale in terza persona alla prima in qualsiasi momento, soluzione che ricordiamo è stata adottata anche da altri titoli di Kojima tra i quali Metal Gears Solid V. Pensiamo che tale funzionalità, sia stata inserita per immedesimarci maggiormente nel protagonista e soprattutto, scorgere tutte le caratteristiche delle fantastiche ambientazioni che ci attenderanno nel titolo.

Ricordiamo prima di lasciarvi, che Death Stranding è atteso per l’8 novembre su PS4 e può contare sulla partecipazione di moltissimi grandi nomi del mondo del cinema: Mads Mikkelsen, Norman Reedus, Guillermo del Toro, Lindsay Wagner, Léa Seydoux, Margaret Qualley; solo per citarne alcuni.

Potete prenotare subito la vostra copia di Death Stranding, per assicurarvi di averla tra le mani già a partire dal D1, a questo indirizzo.