Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

E3 2019 – 10 giochi che vorremmo vedere

L’imminente E3 2019 è come sempre l’occasione per sperare di vedere i giochi dei nostri sogni. Ecco cosa vorremmo vedere in questa edizione.

Per chi ama i videogiochi, il mese di giugno è storicamente un mese magico per via dell’E3. Nell’evento dell’Electronic Entertainment Expo, a noi tutti noto come E3, sin dalla sua prima edizione del 1995 abbiamo visto annunciare alcune delle console che hanno fatto la storia, come PlayStation, Sega Saturn e Nintendo 64. Ma i veri protagonisti sono i nuovi giochi in via di sviluppo, che a volte riescono a soddisfare le aspettative con l’annuncio di giochi che abbiamo sempre sognato – come accade per i sequel, o ancora ci si riempie di sorpresa di fronte alla presentazione di nuove proprietà intellettuali. Anche quest’anno con l’E3 2019, siamo certi che tutti noi abbiamo una “lista dei desideri” per i publisher, che a causa di una serie di nuovi fattori di questa edizione, dovranno impegnarsi non poco per stupire il grande pubblico.

Considerando che Sony sarà assente nell’E3 2019 con tutto l’ecosistema PlayStation, moltissimi titoli di cui avremmo voluto sapere – o meglio vedere – qualcosa di più, come The Last of Us Part II, Death Stranding o Ghost of Tsushima, saranno quindi assenti. Stranamente, anche Electronic Arts non prenderà parte all’E3 2019, tuttavia ha annunciato che terrà uno stream EA Play indipendente durante il quale mostrerà le proprie proposte per la fine del 2019.

Guardando questo quadro sotto un’altra prospettiva, non possiamo dimenticare che Microsoft potrebbe assumere un ruolo di indiscusso protagonista, soprattutto considerato che potrebbe finalmente mostrare la nuova generazione di console, che al momento porta i nomi di Project Scarlet e Project Anaconda. Inoltre, considerata la presenza di tutte le altre software house, i tempi sarebbero maturi per poter vedere i sequel di importanti franchise, i primi gameplay di titoli già annunciati e qualche sogno nel cassetto. Ecco 10 giochi che vorremmo vedere in questo E3 2019.

Grand Theft Auto VI

GTA V è uno dei videogiochi più venduti della storia con l’incredibile numero di oltre 110 milioni di copie vendute. Il segreto? Una miscela di ingredienti, quali innovazione rispettosa dello spirito della serie e un incredibile supporto costante con nuovi contenuti da ben sei anni dalla sua data di pubblicazione, oltre alla mole di divertimento che il titolo riesce a regalare da ben due generazioni di console. Considerando che tra GTA IV e GTA V sono passati circa cinque anni, e che Rockstar Studios ha già pubblicato con successo Red Dead Redemption 2 con l’imminente uscita dalla fase beta dell’online dedicato, i tempi potrebbero essere maturi per una nuova storia, un nuovo protagonista carismatico (sarà dura inventarsi qualcosa di più folle di un Trevor Philips), una nuova città… o magari un gradito ritorno a Vice City o San Andreas?

I rumor sul nuovo capitolo hanno iniziato a circolare e siamo convinti che sia giunto il momento per chiedere a gran voce l’annuncio di Grand Theft Auto VI.

Splinter Cell

Splinter Cell è senza dubbio una delle proprietà intellettuali di maggior successo di Ubisoft. Allora perché manca dai nostri schermi da circa sei anni? La società francese ha provato a spiegarne i motivi, mentre su queste pagine abbiamo dedicato uno speciale su un possibile Splinter Cell 7. Sam Fisher è stato protagonista di Tom Clancy’s Splinter Cell: Blacklist, ultimo capitolo della saga, mentre lo scorso anno, in una missione interamente a lui dedicata: “La chiamata”, ha fatto capolino su Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands. I rumor su un nuovo capitolo sono una costante delle ultime due edizioni dell’E3, quindi è lecito aspettarsi l’agognato annuncio di un nuovo Splinter Cell nell’imminente E3 2019.

The Legend of Zelda

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stata senza dubbio la killer application di Nintendo Switch sin dal suo debutto sul mercato. Quest’ultimo capitolo del franchise abbraccia la generazione Wii U e quella della console ibrida, e sarebbe davvero interessante vedere un nuovo capitolo idealmente progettato sin dal principio per Nintendo Switch.

È notizia recente che proprio Monolith Soft, la software house che ha contribuito nello sviluppo di Breath of the Wild, sembra essere alla ricerca di nuovi membri per vari ruoli, come programmatori, designer e technical artist, con l’esplicito obbiettivo di sviluppare un nuovo The Legend of Zelda. Voi ci sperate? Sarebbe veramente un asso nella manica per la casa giapponese per conquistare la platea dell’E3 2019!

Silent Hill

Secondo i dati finanziari rilasciati da Konami, l’azienda gode di ottima salute ed è in crescita rispetto gli ultimi due anni. Uno strano paradosso se si considera che la casa giapponese è “presente” sul mercato con poche IP, lasciando dormienti quelle più care ai fan, come Metal Gear, Castlevania e Silent Hill. Ed è proprio su quest’ultimo storico franchise che vorremmo vedere qualcosa di nuovo. Dobbiamo ammettere che siamo rimasti tutti un po’ scottati dalla cancellazione del progetto di Silent Hills prodotto e diretto dal maestro Hideo Kojima col supporto di Guillermo del Toro, uno sviluppo che avrebbe coinvolto anche attori famosi come Norman Reedus. Ma con l’addio di Kojima a Konami, il progetto è stato cancellato, facendo entrare nella leggenda la demo tecnica nota come P.T. (playable teaser) e adesso tutti ci chiediamo: che fine ha fatto Silent Hill?

Impossibile non desiderare un nuovo annuncio!

Resident Evil

il 2019 verrà ricordato come il ritorno di Raccoon City, con le sue mostruosità fameliche e il caro vecchio Leon Kennedy nuovamente alle prime armi in Resident Evil 2, uno dei remake meglio riusciti della storia dei videogiochi. E quando questo genere di operazioni portano alla produzione di un prodotto in grado di accontentare critica e fan storici, non possiamo altro che sperare in un remake di Resident Evil 3: Nemesis, l’unico capitolo della serie regolare a non aver subito neppure un processo di remastering. Anche sulle nostre pagine, abbiamo ampiamente discusso sulle possibilità di un remake del terzo capitolo, e lo stesso  Yoshiaki Hirabayashi si è espresso in merito alla questione, affermando che Capcom potrebbe considerare l’idea di fare un remake di Resident Evil 3: Nemesis «se i fan si dimostrassero sufficientemente entusiasti». E voi? Siete abbastanza entusiasti?

Sì, sicuramente. E anche noi.

Inoltre, non possiamo dimenticare la trasformazione che il franchise ha subito con Resident Evil 7, con una serie di elementi assolutamente inediti per la serie regolare come la visuale in soggettiva, che, pur uscendo dai canoni della serie, ha riportato quel “brivido” che da anni latitava nei capitoli precedenti rendendolo un titolo di successo. Un insider noto come Evil VR ha già sbandierato lo sviluppo di Resident Evil 8 quindi…non ci resta che incrociare ancora una volta le dita.

Il remake di Resident Evil 2 è stato molto apprezzato da critica e fan, e adesso è disponibile qui a un prezzo imperdibile.

Dino Crisis

Ancora orrore. Ancora Capcom. Ma stavolta gli zombi lasciano spazio ai dinosauri di Dino Crisis, con una delle serie più amate dal pubblico, con un debutto nel 1999 e un sequel diverso nelle meccaniche ma altrettanto apprezzato del 2000 – erano gli anni della prima PlayStation. Purtroppo il franchise ha subito una brusca frenata a causa di un Dino Crisis 3, in esclusiva per la prima Xbox, decisamente al di sotto delle aspettative, che relegò i dinosauri di Capcom nel limbo dei giochi da dimenticare. Eppure, ancora oggi gli appassionati chiedono che venga fatta giustizia con il sequel – o remake data la recente corrente – che questa serie merita e, come abbiamo riportato qui, sembra che Capcom non sia rimasta indifferente.

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 è stato annunciato ben sette anni fa da CD Project, e solo lo scorso anno, poco dopo l’E3 2018, è stato mostrato per la prima volta il gameplay. Quindi, vi starete chiedendo, perché figura in questa lista?

Potete prenotare la vostra copia di Cyberpunk 2077 a questo link speciale dedicato.

Semplicemente, dopo The Witcher 3, si tratta di uno dei progetti più ambiziosi di questa generazione e non vediamo l’ora di poter vedere nuovamente il protagonista in azione, per vedere come le nostre scelte riusciranno a modificare di continuo l’evoluzione “biologica” del suo corpo e in definitiva della storia. Non vediamo l’ora di sapere quando potremo prendere parte alla vita di Night City!

Fable

Fable sarebbe senza dubbio un gradito ritorno per la scuderia Microsoft in questo E3 2019, e con l’avvento della nuova generazione di console si potrebbe assistere a una sua rinascita. Già qualche anno fa si era parlato di un nuovo capitolo da parte di un ex membro di Lionhead Studios, un capitolo che potrebbe ridare la luce a un franchise tanto amato, dopo il periodo di buio con quel Fable III un po’ sottotono e con la successiva cancellazione di Fable Legends. Quanti di voi vorrebbero vedere un nuovo capitolo della creatura di Peter Molyneux?

Batman Arkham Crisis

Batman Court of Owls o Batman Arkham Crisis? Non si sa ancora con certezza, ma sicuramente dopo tre anni dall’uscita di Batman Arkham Knight i fan vorrebbero sapere se il nostro Bruce Wayne avrà trovato un modo per proseguire la sua crociata… e ci fermiamo qui per chi eventualmente non ha ancora visto il finale dell’ultimo capitolo sviluppato da Rocksteady Studios. I recenti rumor, vorrebbero un nuovo gioco legato a Batman con una modalità storia composta da 12 atti, lunghi un’ora l’uno con l’introduzione del Batwing data una mappa più grande di quella di GTA V. Cosa ci sarà di vero?

Sempre secondo i rumor, il gioco dovrebbe essere distribuito intorno ad Halloween 2019, quindi un annuncio nel corso dell’E3 2019 sarebbe d’obbligo.

The Avengers Project

Con Avengers: Endgame ancora nelle sale non si parla d’altro che del suo successo, che potrebbe coronarlo come il film con i maggiori incassi della storia del cinema. Siamo in piena “febbre Avengers” e di qualunque sviluppo legato all’universo Marvel, quindi non possiamo citare l’ambizioso progetto di Square-Enix, appunto The Avengers Project, che potrebbe farsi vivo in questa edizione dell’E3 2019.

Il progetto è totalmente avvolto nel mistero, se non fosse per qualche rumor dello scorso mese, che avrebbe rivelato un’esperienza in terza persona. Siamo sicuri che tra qualche giorno avremo notizie più precise e ufficiali… certi dell’onda del successo cinematografico che sicuramente la casa giapponese vorrà cavalcare.

E voi quali titoli vorreste vedere all’evento più importante dell’anno? Scrivetelo nei commenti e non dimenticatevi di seguire tutti gli aggiornamenti della fiera di Los Angeles nella nostra sezione speciale dedicata all’E3 2019.