Giochi PC

Epic Games Store: gli sconti non piacciono ad alcuni sviluppatori, rimossi dei giochi dallo store

Tutti amano gli sconti. Gli acquirenti possono acquistare i propri giochi preferiti a un buon prezzo e gli sviluppatori possono guadagnare discrete cifre, aumentando anche il proprio pubblico. Da ieri, sono in corso gli Epic Mega Sale, ovvero le offerte dell’Epic Games Store, durante le quali è possibile ottenere uno sconto aggiuntivo di 10 euro su qualsiasi acquisto pari o superiore ai 14.99, il tutto completamente a carico di Epic Games.

Si tratta di una proposta notevole, che permette all’utente di risparmiare molto di più, permettendo al tempo stesso agli sviluppatori e agli editori un guadagno consistente. Pare però che non tutti abbiano apprezzato la cosa. Infatti, Klei Entertainment ha rimosso il proprio Oxygen Not Included, seguito subito dopo da Paradox, il quale ha tolto dallo store Vampire The Masquerade – Bloodlines 2.

Un portavoce di Epic Games ha parlato ai microfoni di Kotaku: “Se uno sviluppatore o un editore decide di non partecipare alle nostre offerte, onoreremo tale decisione. Paradox Interactive ha deciso di non partecipare ai Epic Mega Sale e il gioco è stato temporaneamente rimosso dalla vendita. Se avete acquistato Vampite: The Masquerade – Bloodline 2 durante il periodo di sconti, Epic onorerà il preordine e il prezzo pagato.” Anche Paradox Entertainment ha confermato che la rimozione di Bloodlines 2 è solo temporanea e ogni acquisto fatto durante le offerte sarà onorato.

Si tratta di una situazione strana: i dieci euro di sconto aggiuntivi sono a completo carico di Epic Games e l’offerta di partenza sul gioco non era particolarmente consistente. Non è del tutto chiaro il motivo per quale Paradox non abbia voluto dare agli utenti la possibilità di pre-acquistare il gioco a un prezzo vantaggioso: voi cosa ne pensate?

Potete acquistare il primo capitolo di Bloodlines a questo indirizzo.