Giochi PC

League of Legends: il tempo di gioco arriva al Miocene

È innegabile come League of Legends, il MOBA dei ragazzi di Riot Games, sia sempre sulla bocca di tutti i giocatori del mondo, figurando a tutti gli effetti tra i titani dell’attuale industria videoludica in termini di flusso d’utenza. Negli ultimi giorni abbiamo poi assistito all’inaugurazione dell’evento a tema Halloween, Fight of Fright, che porterà con sè tanti eventi a tempo limitato. La compagnia Riot Games, tra le altre cose, ha recentemente riportato che il contatore dei giocatori di League of Legends supera abitualmente la straordinaria cifra di 8 milioni di utenti.

Il dato strabiliante di League of Legends è però un altro: il tempo di gioco totalizzato da tutti gli utenti complessivamente ha recentemente raggiunto i 160 miliardi di ore, che corrisponderebbe (in termini più pratici) a ben 18 milioni di anni, superando così il lasso di tempo dell’umanità e arrivando addirittura all’epoca geologica del Miocene, dietro l’Era Glaciale per intenderci.

Facendo uso di questi strabilianti dati in un altro modo, il numero totale di giocatori unici potrebbe superare potenzialmente la quinta nazione più popolosa del mondo, spodestando (virtualmente) addirittura il Brasile.

Ricordiamo che recentemente è stato pubblicato un documentario su Netflix e le altre principali piattaforme di streaming a tema League of Legends, intitolato League of Legends Origins, realizzato da Leslie Iwerks, che racconta il titolo dai suoi primi momenti fino al grande successo mondiale.

Hai voglia di giocare al prossimo Call of Duty Modern Warfare? Prenotalo subito a questo indirizzo!