Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Ninja: Twitch ha usato il vecchio canale dello streamer per pubblicizzare contenuti per adulti

Ninja è nuovamente al centro dell'attenzione, ma questa volta non per colpa sua: Twitch ha pubblicizzato contenuti per adulti sul suo canale!

Oramai, tutti sanno che Ninja ha abbandonato Twitch in favore di Mixer, la piattaforma di streaming di Microsoft. Nel farlo ha dovuto lasciare indietro la sua fanbase, che arrivava a 14 milioni di follower. Questi ultimi, pian piano, stanno migrando verso la sua “casa” dello streamer, ma il vecchio canale Twitch è ancora un punto di riferimento per molti. Per questo motivo, la piattaforma di proprietà di Amazon stava sfruttando la pagina per pubblicizzare altri streamer: una mossa comprensibile, per quanto inusuale, e che non stava creando fastidi particolari, almeno fino a ieri. Pare infatti che, tra i vari content creator suggeriti, ce ne fosse presente uno che stava trasmettendo contenuti per soli adulti.

Il problema è legato anche al fatto che tra i fan di Ninja ci sono molti giovanissimi: non è per nulla consono che un ragazzino, cercando vecchi video dello streamer, si sia imbattuto in certe tematiche su una piattaforma come Twitch. Ninja, quando si è reso conto della cosa, ha richiesto che suo vecchio account venisse messo completamente offline; inoltre, si è scusato con i fan per l’accaduto, per quanto ovviamente non fosse colpa sua e non avesse alcun controllo sull’operato di Twitch.

Twitch è quindi corsa ai ripari e ha messo il suo canale in formato “offline”. Si è trattato ovviamente di un errore, non di una scelta volontaria della piattaforma, ma non di meno è grave. Bisognerebbe anche capire come sia possibile che uno stream con tali contenuti sia riuscito a raggiungere la sezione dei suggeriti senza essere bloccato.

Ora, comunque, la questione si è risolta. Diteci, cosa ne pensate?

Se anche voi siete grandi fan di Fortnite, potete acquistare un pacchetto di contenuti esclusivi a questo indirizzo.