PlayStation 4

PS5: memoria ridotta per abbassare il prezzo ed espansioni tramite cartucce?

PlayStation 5 arriverà sul mercato mondiale fra circa un anno. Alla fine del 2020 la next gen avrà il via, ma non dovremo attendere tanto a lungo per poter vedere le console in azione. Sony ha infatti già promesso che nel corso del prossimo anno ci verranno dati nuovi dettagli, come l’aspetto di PS5, il prezzo e altre specifiche legate alle componenti, come ad esempio il tanto decantato SSD.

Recentemente, come vi abbiamo già riportato, è stato scovato un brevetto legato a delle cartucce, richiesto allo stesso ufficio brasiliano nel quale è stata presentata la domanda per il kit di sviluppo di PS5. Il progettista è Yuji Morisawa, Senior Art Director di Sony Interactive Entertainment. Quale sarà il loro scopo? LetsGoDigital ha provato a proporre una possibilità, oltre a realizzare il render delle cartucce, come potete vedere qui sotto.

PS5 PlayStation 5

Secondo il sito, è possibile che Sony abbia deciso di mettere in commercio una PS5 con una memoria SSD dalle dimensioni molto limitate, così da proporre la propria console a un prezzo più basso. Le cartucce sarebbero quindi delle memorie di espansione aggiuntive, commercializzate in vari tagli, da acquistare separatamente a seconda delle proprie esigenze. Considerando i costi attuali delle memorie SSD, è un’ipotesi plausibile: ricordiamo però che si tratta solo di questo, di una speculazione.

L’SSD è uno degli elementi più pubblicizzati da entrambe le compagnie. Molti sviluppatori si sono espressi in merito affermando che con la prossima generazione potrebbero scomparire i caricamenti. Anche il ray tracing è un altro punto a favore di PS5 e Xbox Scarlett, anche se ancora non è chiaro in che qualità e quantità potrà essere inserito. Diteci, voi cosa ne pensate di queste ultime informazioni?

In attesa di PS5, possiamo divertirci con PlayStation 4: trovate un interessante bundle su Amazon, precisamente a questo indirizzo.