PlayStation

PS5: troppo difficile finire i giochi? Un brevetto Sony vi aiuterà

Che PS5 sia ancora praticamente introvabile, questo è un dato di fatto, ma pare che Sony continui lo stesso ad espandere la sua mente iniziando a seminare nuovi brevetti, alcuni molto interessanti come l’acquisizione di Discord che permetterebbe davvero nuovi metodi di comunicazione tra utenti. Insomma sembra che la società giapponese stia pensando seriamente in grande per il futuro, magari non sempre in maniera lungimirante ma a volte riprendendo idee interessanti o creandone di nuove. Quest’oggi torneremo quindi a parlare di brevetti, l’ultimo davvero molto strambo rivelato lo scorso aprile prevedeva addirittura una IA in grado di finire i titoli al posto nostro, tanto incredibile quanto inquietante.

Playstation 5

Sebbene quest’ultima sia comunque “abbastanza tirata”, ecco che in un report si è recentemente scoperto di un altro brevetto, a sto giro molto interessante e dai risvolti “retro”. Sony lo descrive come un sistema che consenta ai giocatori di connettersi ad “esperti” in grado di aiutare i proprio giocatori e supportarli al 100%. Non sarebbe la prima volta, anche Nintendo durante gli anni 90 aveva attivo un vero e proprio call center speciale con giocatori di tutto il mondo che aiutavano passo dopo passo il cliente, ovviamente in quegli anni non esistendo internet la situazione poteva degenerare in un attimo e per questo nel giro di poco tempo i vertici della casa nipponica decisero di chiudere il tutto.

PS5 quindi, secondo questo brevetto, prenderà i rimasugli dell’idea pensata da Nintendo perfezionandola sfruttando tutte le caratteristiche. Dal file possiamo notare come sia attiva una chat, nella quale potremo contattare un esperto e spiegargli le nostre problematiche. Questo ci risponderà e ci aiuterà a superare un eventuale puzzle o una micidiale boss fight che ci ha tenuti incollati per settimane. Potrebbe rivelarsi una idea davvero geniale, capace di avvicinare anche coloro che non sono cresciuti a “pane e joystick”.

Insomma, ad oggi si tratta di un brevetto, ma sembra che questo sia decisamente più promettente rispetto alle altre e soprattutto decisamente meno inquietante. Vedremo se verrà sviluppato davvero ed integrato quindi nelle nostre PS5. In attesa di quel fatidico giorno, vi invitiamo a seguire le nostre pagine per scoprire qualche dettaglio in più a riguardo.

In attesa delle disponibilità di PS5, a questo indirizzo Amazon potete acquistare PlayStation 4.