Xbox One

Recensione Gears of War 4

Gears of War 4

 

Gears of War 4 è lo sparatutto in terza persona che traghetta verso l'attuale generazione di console la celebre saga di Gears of War. Riuscirà a conquistare nuovi fan con il suo collaudato gunplay e una storia intrigante?

gears logo

La scorsa estate è stato presentato Gears of War Ultimate Edition, una versione rimasterizzata del primo capitolo per Xbox One, con ovviamente una parte multiplayer ampliata e rivista. Tuttavia l'ufficiale titolo di debutto per la nuova generazione di console, e anche per sistemi Windows 10, è Gears of War 4.

Gears of War 4 (5)

Cosa ci aspettiamo da GoW 4? Potrebbe sembrare una domanda scontata, ma considerando che tutta la saga, i primi tre capitoli e Judgment, l'abbiamo giocata su Xbox 360, per essere il primo titolo tutto nuovo su Xbox One le aspettative sono molto alte. E più alta è l'aspettativa, più duro è il giudizio.

Questo preambolo era necessario perché il giudizio sul nuovo Gears non è totalmente positivo. Intendiamoci, offre diverse ore di divertimento in puro stile Gears of War, ma manca l'effetto wow. Già perché il gioco è lo stesso, quasi identico. Nuovi personaggi, nuovi ambienti, qualche nuova arma e una nuova storia. Novità estetiche, abbinate a un gameplay forse troppo identico a quello dei capitoli precedenti, è questo il principale punto debole.

Gears of War 4 (1)

Siamo catapultati nel futuro, 25 anni dopo l'annientamento delle Locuste. Lo scenario è il classico post-apocalittico, con forze che hanno preso il comando militare e politico e cercano con tutti i mezzi di mantenere il controllo con azioni esasperate. Ovviamente c'è anche chi non vuole sottostare a questo nuovo ordine, combattendolo con tutti i mezzi.

In questo contesto preparatevi a un susseguirsi, quasi alla nausea, di ondate di nemici da abbattere. Lo schema è fisso. Raggiungete una zona e affrontate un'ondata di nemici, dopodiché vi spostate in una nuova zona, dove arriverà un'altra ondata di nemici. I combattimenti sfruttano il celebre sistema a coperture che ha reso celebre la saga. Man mano che procederete nell'avventura compariranno nemici sempre più forti e avrete accesso sempre più spesso ad armi più potenti. Ondata dopo ondata, zona dopo zona, la trama continua con vari intramezzi in cui viene raccontata la storia che state vivendo.

Gears of War 4 (9)

Se giocherete varie ore di seguito, come abbiamo fatto noi per scrivere questa recensione, vivrete un continuo stato di deja-vu e la stessa sensazione si ha per gli ambienti di gioco. Nonostante Gears of War 4 sia ambientato in un futuro e in posto differente, non solo vi ritroverete in alcune zone visitate negli altri capitoli – dove è normale sentirsi familiari con il mondo di gioco – ma anche i nuovi ambienti sembrano essere stati costruiti su livelli già visti negli altri capitoli. Insomma, si ha la sensazione che molti ambienti siano stati riciclati, e solo abbelliti di dettagli grazie alla maggior potenza della console.

Gears of War 4 (3)

Il passaggio a Xbox One porta una grafica più bella, più dettagli, più effetti di luce e un comparto fisico più curato. Durante l'avventura vi troverete spesso ad affrontare "tempeste di vento", eventi naturali con vento forte e scariche di elettricità che influenzano l'ambiente di gioco e permettono di effettuare eliminazioni ambientali. È stata aggiunta qualche altra meccanica, come la possibilità di eliminare i nemici alle spalle con un'esecuzione (cosa che accadrà molto di rado), o alcune sessioni di gioco in cui è praticamente riproposta la modalità "Horde", dove dovrete sopravvivere a differenti ondate di nemici sempre più forti sfruttando l'ambiente circostante a vostro vantaggio, e con la possibilità di posizionare delle difese.

Nonostante i miglioramenti grafici e fisici, qualche nuova arma e meccanica di gioco in più, la sensazione è quella di essere davanti a un'espansione. Per fortuna a salvare la situazione c'è l'universo e l'atmosfera di Gears, nonché qualche colpo di scena nella storia che da uno scossone al momento giusto. Questo significa che se amate follemente la serie e vi fate prendere dalla storia, avrete diverse ore di divertimento da consumare; in caso contrario, morirete di noia.

Gears of War 4 (4)

Non manca il consueto comparto multiplayer PvP. Fra le novità spicca la modalità Dodgeball 5 contro 5 con i giocatori che partono con una sola vita. Tuttavia, chi muore potrà essere resuscitato dai propri compagni di squadra, a patto che mettano a segno un'uccisione, un po' come avviene nelle partite di Dodgeball, l'evoluzione agonistica della palla prigioniera. 

L'altra novità della modalità multiplayer di Gears of War 4 è la modalità Horde 3.0, in cui 5 giocatori vengono gettati sul campo di battaglia per sopravvivere a ondate di nemici sempre più potenti. A differenza del passato, tuttavia, i giocatori potranno scegliere la classe del proprio personaggio (soldato, cecchino, ricognitore, heavy ed ingegnere) e soltanto una composizione accurata del team potrà garantire la vittoria.

La modalità co-op in storia singola e le modalità multi-player sono quelle che rendono GoW un buon titolo per Xbox One, nonché il fatto di poterlo giocare sia su console che su PC. Immaginiamo la combinazione perfetta fatta di campagna single player giocata su Xbox, e le partite multi-player, con mouse e tastiera, giocate su PC. 

Verdetto

Abbiamo parlato pochissimo della storia di questo nuovo capitolo di Gears of Wars e cercato di svelare il minimo necessario per dare un giudizio, e lo abbiamo fatto proprio perché la storia è un punto fondamentale per godersi questo nuovo GoW in modalità single-player

Le nuove meccaniche di gioco introdotte non sono tali da stravolgere il gameplay, e nemmeno la grafica certamente migliore e più dettagliata (1080p 30 FPS nel single player e 60 FPS nel multiplayer, con scaling dinamico per mantenere il framerate stabile) offre la sensazione di trovarsi davanti a qualcosa di nuovo. Questo perché i capitoli precedenti erano già molto ben fatti. 

L'avventura single player può anche essere giocata in due in modalità co-op (online con supporto cross-platform o con split-screen locale) ed è un'aggiunta che rende tutto molto più divertente. Inoltre c'è una corposa parte multiplayer PvP. Niente PvP cross-platform, ma se avete amici che giocano su PC e Xbox One potrete divertirvi insieme  – a prescindere dalla piattaforma usata – in tutte le modalità co-op (campagna e Horde 3.0).

Se siete fan della serie e amate sia l'avventura singola sia il multiplayer, potete acquistare Gears of War 4 senza pensarci due volte. Se invece non vi interessa il gioco online, allora dovreste andarci più cauti, e in questo caso il nostro consiglio e attendere qualche mese e acquistarlo a un prezzo più basso. 

Gears of War 4 - Xbox One Gears of War 4 – Xbox One
  

Gears of War 4 - Ultimate - Xbox One Gears of War 4 – Ultimate – Xbox One