Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Star Wars: Jason Schreier rivela che è stato cancellato il gioco in sviluppo presso EA Vancouver

Star Wars non conosce pace: dopo la cancellazione del progetto di Visceral Games, pare che anche EA Vancouver dovrà ripartire da capo.

Jason Schreier, famosa firma di Kotaku, ha rivelato che, secondo fonti interne a EA con le quali è in contatto, il nuovo gioco open-world di Star Wars in sviluppo presso EA Vancouver è stato cancellato. Per capire come siamo arrivati a questo, però, è meglio fare un passo indietro e ritornare a Visceral Games e al periodo durante il quale lo studio è stato capitanato da Amy Hennig.

Il titolo di Visceral Games, nome in codice Ragtag, doveva essere un’avventura lineare d’azione, in stile Uncharted. Il progetto è stato però cancellato e lo studio chiuso. I lavori sono poi passati in mano a EA Vancouver che è però ripartita da capo progettando un videogame open-world, nel 2017.

Non è mai stato mostrato nulla di questo progetto, ma EA ne parlò quando dichiarò la chiusura di Visceral. “È diventato chiaro che per realizzare un’esperienza alla quale i giocatori vorranno tornare, dovevamo riformulare il design. Un team composto da persone provenienti dagli EA Worldwide Studios si occuperà dello sviluppo del gioco, capitanato da EA Vancouver che sta già lavorando al progetto.

Questo progetto sembra ora essere stato cancellato. Il titolo aveva il nome in codice Orca e si trovava in una fase di sviluppo molto iniziale. Il giocatore avrebbe interpretato un cacciatore di taglie che avrebbe esplorato vari pianeti open-world, lavorando per differenti fazioni all’interno dell’universo di Star Wars.

Pare però che il progetto avrebbe richiesto troppo tempo per essere portato a termine e che EA desiderasse un nuovo gioco pronto in tempi più brevi e si è quindi preferito cancellare Orca per far dedicare lo studio a uno Star Wars di scala minore. La data desiderata da EA potrebbe essere la fine del 2020, magari in concomitanza con il lancio delle nuove console next-gen: questo è il pensiero di Jason Schreier.

La buona notizia è che il publisher non ha licenziato nessuno presso EA Vancouver. Le fonti interne, inoltre, sperano che, una volta completato il progetto desiderato da EA, il team possa ritornare a lavorare su Orca. Vi ricordiamo che, per quanto Jason Schreier abbia più volte rivelato correttamente i dietro le quinte dell’industria videoludica, tutto questo è da considerarsi solamente come un rumor e non come un’informazione ufficiale. Mentre aspettiamo dichiarazioni da parte di EA, diteci: cosa ne pensate?

Per ora, potete vivere il mondo Star Wars grazie a DICE e a Star Wars Battlefront II!