Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Giochi PC

State of Decay 2: Daybreak, fermiamo le orde di zombi

A circa due mesi dall'annuncio di aver raggiunto i 2 milioni di giocatori per State of Decay 2, ci siamo ritrovati nel booth di Microsoft alla Gamescom di Colonia per entrare in contatto con il primo DLC proposto da Undead Labs, team di sviluppo del titolo esclusiva Microsoft.

State of Decay 2, recensito sulle nostre pagine, si è presentato sul mercato videoludico come un'evoluzione del precedente capitolo, una simulazione di sopravvivenza pronta a raccontarci un'invasione zombie sullo stesso stile di tanti altri titoli del genere, come anche un po' Dead Rising.

daybreak

Ovviamente i generi sono diversi, pur sposando le medesime tematiche, e in State of Decay ci ritroviamo dinanzi a un titolo che pur peccando nel comparto tecnico è riuscito a conquistare una nicchia di appassionati. Il supporto post lancio è stato così pensato per appagare quei fan che hanno aspettato a lungo l'arrivo di State of Decay 2 e anche chi, invece, sta aspettando sempre più contenuti per approcciare il titolo. Daybreak – questo il nome del DLC – è a prima vista una modalità orda con delle ondate di nemici autonome da affrontare: ci ritroviamo nei panni di un soldato dei Red Talon e la nostra missione è quella di difendere un sito dall'avanzata degli zombie. Un concept molto semplice e scontato, che ci si potrebbe facilmente aspettare da un prodotto del genere. A venirci incontro, come ci è stato mostrato dagli sviluppatori che ci hanno accompagnato nell'hands off del DLC, ci sarà la possibilità di arrampicarci su muri per poter uscire dalla base e affrontare i nemici all'esterno, anticipando il loro possibile assalto alle difese.

state of decay 2 2

Nel caso in cui dovesse accadere sappiate che, però, tramite l'icona di un martello rosso avrete la possibilità di riparare rapidamente gli eventuali danni: il consiglio è di farlo tra un'ondata e l'altra, quando avrete la possibilità di riprendere un po' di fiato ed essere pronti per la successiva battaglia. Gli zombie attaccheranno per cercare di sfondare il perimetro, come già detto, e come obiettivo dovrete resistere per sette ondate nemiche, che sono costituite da zombie di diverse categorie. Nelle prime ondate ci siamo visti fronteggiare un assalto di non-morti molto standard, i soliti che barcollano ai lati e avanzano con gli iconici versi di chi non ha più la lingua dalla sua, poi lentamente ci siamo ritrovati assaliti anche da juggernauts, pronti a infettarvi con i loro colpi mortiferi.

Leggi anche State of Decay 2, come vorremmo la co-op del futuro

Come potete immaginare non possiamo darvi un giudizio vero e proprio sul gameplay non avendo potuto provare il DLC e dobbiamo limitarci a raccontarvi ciò che ci è stato mostrato e spiegato: c'è però da dire che trattandosi di un contenuto aggiuntivo pubblicato a poco più di quattro mesi dalla release del titolo originale, il tutto sarà uguale a State of Decay 2.

Up Your Arsenal

Dal punto di vista dell'arsenale Undead Labs ha preparato un'importante aggiunta, ossia le armi CLEO: saranno venti in totale, di cui 8 da fuoco, 6 per il combattimento ravvicinato e 6 tipi di esplosivi. Le armi CLEO rappresentano un upgrade di potenza rispetto a ciò che avevamo a disposizione nel corso del gioco base, il che ci pone dinanzi a un quesito che ci viene immediatamente chiarito da Undead Labs: nel caso in cui un nuovo giocatore decidesse di iniziare l'avventura di State of Decay direttamente da Daybreak si ritroverebbe avvantaggiato nel caso in cui poi andasse, in un secondo momento, ad affrontare la campagna principale.

state of decay

L'unica vera difficoltà è rappresentata dai punti prestigio, perché le CLEO possono essere migliorate esclusivamente con i successi ottenuti nel DLC e non nel gioco base: in poche parole ci sembra che le due esperienze possano essere complementari, dato che il contenuto aggiuntivo non fa altro che proporre una modalità aggiuntiva e non condiziona l'eventuale avanzamento della storyline.

Daybreak conterrà anche dei nuovi Achievements, come confermato da Undead Labs, e sarà disponibile dal prossimo 12 settembre su PC e Xbox One al costo di 9,99 euro, mentre sarà disponibile gratuitamente per tutti i possessori dell'Ultimate Edition. Gli abbonati all'Xbox Game Pass potranno ottenerlo con uno sconto del 10% rispetto al prezzo di acquisto originale.


Tom's Consiglia

State of Decay 2 è disponibile in esclusiva per PC e Xbox One in offerta su Amazon.